FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Emilia Clarke offre una cena virtuale a chi dona per il Covid-19

Lʼattrice ha lanciato una racconta fondi per aumentare i posti letto negli ospedali inglesi

star, profumi, donna, tipi, beauty

Emilia Clarke lancia un appello su Instagram e chiede ai fan di donare per combattere l'emergenza coronavirus. L'obiettivo è quello di raggiungere 250 mila sterline per aumentare il numero di posti letto negli ospedali inglesi. L'attrice de "Il Trono di Spade", che vive in isolamento, si è inventata una trovata geniale: estrarrà a sorte 12 tra i tanti donatori e regalerà loro una cena virtuale.    

LEGGI ANCHE >

Anche Indira Varma di "Game of Thrones" ha il coronavirus: "Rimanete a casa e siate gentili con le persone a voi vicine..."

 

"Creeremo una clinica di riabilitazione virtuale - spiega nel videomessaggio - così i pazienti che hanno subìto danni cerebrali hanno un posto dove si possono sentire meno soli e al sicuro. Dobbiamo farlo per liberare quanti più letti possibili e aiutare chi lavora in ospedale".

 

Quanto alla cena, l'attrice anticipa: "Cucineremo e mangeremo insieme. Parleremo di tante cose come l'isolamento, la paura ma anche dei video divertenti che circolano in rete. Però vi avverto, io non so proprio cucinare... preparatevi".

 

TI POTREBBE INTERESSARE:

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali