FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Bill Cosby ha presentato un nuovo ricorso contro la condanna per violenza sessuale

Lʼattore comico ex "papà buono" dʼAmerica, grazie al successo della serie "I Robinson", continua a professarsi innocente

Continua a professarsi innocente Bill Cosby, rinchiuso dal 2018 presso la prigione SCI Phoenix di Collegeville, Pennsylvania. L'attore ha presentato un nuovo ricorso contro la sua condanna per molestie sessuali. In documenti presentati davanti alla Corte Suprema della Pennsylvania i legali dell'83enne attore sostengono che cinque donne che hanno accusato il loro cliente non dovevano essere autorizzate a deporre nel processo.

Bill Cosby, dopo le accuse di stupro la tv allontana il papà dei Robinson

 

 "Sono testimonianze vecchie di decenni", hanno argomentato gli avvocati secondo cui, pur essendo a loro avviso inammissibili come elemento di giudizio, i racconti delle donne hanno egualmente influenzato la giuria. Cosby è stato condannato nell'aprile 2018 a una pena da tre a dieci anni di prigione per aver drogato e abusato sessualmente nel 2004 la coach della squadra di pallacanestro della Temple University, Andrea Constand, dopo due anni di vani corteggiamenti. La condanna è stata confermata in appello in dicembre. La Constand è una delle decine di donne che hanno accusato Cosby di molestie sessuali, ma l'unica che è riuscita a portare il comico davanti a una giuria. 

 

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI

 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali