FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

> Tgcom24 > Televisione > Pezzali:"Vamos a la playa, tormentone perfetto"
1.8.2013

Pezzali:"Vamos a la playa, tormentone perfetto"

Il cantante su Italia 1 in "Nord Sud Ovest Est" assieme a Paola Iezzi e Jake La Furia dei Club Dogo

15:49 - E'un momento fortunato per Max Pezzali: l'album "Max 20" con collaborazioni illustri da Claudio Baglioni a Eros Ramazzotti è primo nella classifica degli album, le prevendite del tour che parte a novembre vanno a gonfie vele (sold out Milano il 18 e 19) e poi è mattatore con Paola Iezzi e Jake La Furia di "Nord Sud Ovest Est", in onda ogni lunedì in prima serata su Italia 1. "Il tormentone perfetto? E' Vamos a la playa", rivela Max a Tgcom24.
Perché hai deciso di partecipare a "Nord Sud Ovest Est"?
L'idea mi sembrava forte e il format ideato da Simona Ercolani con il gruppo Stand By Me era di impatto. L'intenzione è cercare in giro per l'Italia i tormentoni del passato. Sono un appassionato delle canzoni del mondo pop e per me tuffarmi in questo viaggio è stato esaltante. In questo programma c'è una storia solida, con i tempi tv giusti e soprattutto il piacere nel raccontare le canzoni.

Ma i tormentoni che fine hanno fatto?
Ci siamo resi conto, durante la trasmissione, che i tormentoni di grande successo spesso venivano sottovalutati o non presi in considerazione dai discografici. Intendiamoci, non vuol dire che i discografici abbiano sbagliato però spesso non hanno compreso che il vero tormentone è una canzone di rottura. Si parla di canzoni che possono stupire e creare sorpresa in modo inconsueto.

Qual è il tormentone perfetto?
'Vamos a la playa' dei Righeira. Era un gruppo new wave con infarinature di elettronica, con questa canzone hanno creato una rottura. E poi era anche un momento storico, il 1983, teso per i contrasti tra America e Russia e avevamo anche dei problemi con la Libia. Questa canzone era rassicurante e cosa c'è di più rassicurante dell'estate e della spiaggia?

Il tuo album "Max 20" è primo in classifica, perché piace tanto?
Ho avuto un riscontro immediato, mi sono reso subito conto, quando ho girato per gli store per incontrare i ragazzi e firmare le copie del cd, che erano tutti entusiasti. Questo è il disco che desideravano con le hit del passato ma in una veste completamente rinnovata. Non sono un autore, così ho affidato i miei pezzi ai grandi cantanti della musica italiana. E' stato un motivo di orgoglio e anche di esaltazione personale.

Ed è per questo che le prevendite del tour stanno andando bene?
Certo! A Milano abbiamo due date, tutte e due sold out, e ne sono state aggiunte altre quattro a dicembre in altre città. Questo è il segno che "Max 20" non era e non è una proposta discografica legata alla moda del momento.

Ci saranno come ospiti speciali i cantanti che hanno collaborato all'album?
Ci stiamo lavorando e, secondo me, qualcuno verrà, compatibilmente agli impegni lavorativi.

Un momento d'oro per la tua carriera e sei anche tornato in forma. Come hai fatto?

Ho perso 21 kg grazie al nutrizionista e dietologo, secondo me, più bravo d'Italia, il professor Migliaccio. Mi ha chiesto cosa mangiassi e cosa ritenessi essenziale nella mia alimentazione. Poi abbiamo fatto un'analisi riducendo le porzioni dei cibi che preferivo, non eliminandoli. Sostanzialmente non è una privazione del piacere del cibo anche perché si può dimagrire, restando appagati.

Il tour di Max Pezzali parte il 9 novembre dal Palabam di Mantova per poi proseguire nei palazzetti delle città più importanti da Genova (12 novembre) a Milano (18 e 19 novembre) per poi arrivare a Firenze (30 novembre) e le nuove quattro date di dicembre che terminano - per ora - il 10 a Napoli. Infoline 02 53006501
Andrea Conti
OkNotizie
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile