FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Arriva "Adrian", ecco lo spot della serie evento di Adriano Celentano

Il teaser è andato in onda prima del match dei Mondiali Uruguay-Francia

Un intenso spot di tredici secondi ha finalmente annunciato "Adrian", il graphic novel animato di Adriano Celentano per cui c'è grande attesa e che farà il gran debutto nella primavera del 2019 su Canale 5. Il teaser è andato in onda proprio sulla rete ammiraglia, in uno dei momenti di massimo ascolto, poco prima della diretta di Uruguay-Francia, match valevole per i quarti di finale dei Mondiali di Russia.

"Non è con la violenza che si mettono a posto le cose del mondo", recita la voce dello stesso Celentano nello spot. Poi, tra tuoni e fulmini, ecco campeggiare la scritta Adrian, sullo sfondo di una metropoli. E ancora lui: "Finchè mi cercano vuol dire che non mi hanno trovato". Si chiude così il primo di tre teaser che andranno in onda a rotazione per promuovere la serie evento.

"'Adrian' si farà, speriamo la prossima primavera", aveva assicurato solo due giorni fa alla presentazione dei palinsesti autunnali di Mediaset l'ad e vicepresidente Pier Silvio Berlusconi. Il quale aveva detto: "Ho visto alcune puntate ed è qualcosa di mai visto, sorprendente".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali