FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Alessio Lo Passo dal carcere: "Buttato per terra senza coperta"

Lʼex fidanzata ha inviato in esclusiva a "Pomeriggio Cinque" la lettera dellʼex tronista

Alessio Lo Passo dal carcere: "Buttato per terra senza coperta"

In arresto dal 23 aprile, con l'accusa di estorsione, Alessio Lo Passo dal carcere ha messo nero su bianco la sua versione dei fatti. L'ex tronista ha infatti inviato una lettera al'ex fidanzata che ha voluto condividerla in esclusiva con il pubblico di "Pomeriggio Cinque". Nel messaggio Lo Passo ha raccontato della difficile situazione in cella "siamo in tre in due metri quadrati, dormo per terra senza nemmeno una coperta".

"Trovarmi qui per una cosa che mi hanno attribuito, senza che io abbia fatto niente, mi uccide dentro. Non augurerei il carcere nemmeno al mio peggior nemico. Non oso immaginare le voci che si sentiranno in giro sul mio conto, mi dispiace soprattutto per mia mamma" ha scritto l'ex tronista "Siamo in tre, in una cella di due metri quadrati. Buttato per terra come un criminale, ovunque ti giri vedi solo sbarre".

Il 34enne è stato arrestato in esecuzione di una condanna a 3 anni di carcere e 3mila euro di multa per aver minacciato e chiesto un risarcimento danni a un chirurgo plastico milanese. Al telefono l'ex fidanzata ha chiarito il motivo per cui è stato portato direttamente in carcere. "La sua terribile leggerezza è stata andare via dalla casa dove vivevamo insieme e dove ricevette la prima comunicazione. Per tre anni sono state inviate ai suoi genitori a La Spezia, ma lui diceva alla madre di lasciarle da parte - ha spiegato - Non essendosi difeso e non essendo intervenuto in nessun modo, è stato condannato in contumacia. Parliamo di una condanna definitiva".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali

OGGI SU PEOPLE