FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Al "Maurizio Costanzo Show" è scontro tra Zorzi e Platinette

I due ospiti hanno punti di vista diversi su alcuni temi LGBT

Si erano già punzecchiati in passato e sul palco del "Maurizio Costanzo Show" è andata in scena la resa dei conti tra Tommaso Zorzi e Platinette. Il vincitore del "Grande Fratello Vip" e opinionista e "L'Isola dei Famosi" ha tirato in ballo una vecchia intervista di Coruzzi: "Parlavi degli omosessuali che si lamentano delle aggressioni omofobe e lo hai chiamato un vittimismo LGBT".

Zorzi e Platinette hanno visioni diverse su alcune tematiche del mondo omosessuale e Coruzzi parte a muso duro: "Visto che mi hai promesso due sberle, nella Casa del Grande Fratello, volevo sapere se avevi ancora voglia di darmele". "Il mio discorso era molto semplice: se tu mi esci con delle interviste sulla legge Zan, la legge per i diritti… Tu parlavi degli omosessuali che si lamentano delle aggressioni omofobe e lo hai chiamato un vittimismo LGBT", ribatte Tommaso.

 

Gli ospiti del "Maurizio Costanzo Show"

"La mia intervista non era affatto così. Era sul fatto che detesto che le coppie gay di uomini affittino gli uteri per fare i figli a loro immagine e somiglianza", chiarisce lui. "Poi è vero che gli omosessuali hanno un senso del vittimismo esagerato". Sulla discussione interviene però il padrone di casa, che mette in chiaro le cose: "Non si può accettare che due ragazzi che si danno un bacio vengano picchiati per strada".

 

Ti potrebbe interessare:

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali