FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Addio a Nikki Grahame: morta a 38 anni la star del "Grande Fratello" inglese

La protagonista di tanti reality britannici combatteva da tempo con un disturbo alimentare per cui era stata ricoverata il mese scorso


Morta a soli 38 anni Nikki Grahame, star del "Big Brother"

Si è spenta a soli 38 anni Nikki Grahame. Stella dei reality britannici aveva partecipato anche all'edizione inglese di "Grande Fratello". Le cause esatte della morte non sono state rese note ma la Grahame era in cura da tempo per un grave disturbo alimentare, per il quale era stata ricoverata il mese scorso in una clinica specialistica. 

 

 

La Grahame era amatissima dal pubblico inglese, tanto che nel 2006, quando aveva partecipato al "Grande Fratello", nonostante fosse arrivata solo quinta, aveva poi vinto il National Television Award come concorrente più popolare.

 

Da quel momento i reality sono diventati un po' la sua seconda casa, con partecipazioni a "Ultimate Big Brother", un'altra edizione del "Grande Fratello" e la serie a lei dedicata "Princess Nikki". Aveva anche pubblicato alcuni libri in cui raccontava la sua difficile esperienza con l'anoressia nervosa, di cui soffriva sin da ragazzina e che le era costata diversi ricoveri. 

 

POTREBBE INTERESSARTI:

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali