FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

"Bim Bum Bam": Uan, Paolo Bonolis e le sigle di Cristina DʼAvena tornano in tv

Puntata speciale domenica 11 dicembre su Mediaset Extra dalle 10.30 per celebrare il programma cult

"Bim Bum Bam": Uan, Paolo Bonolis e le sigle di Cristina D'Avena tornano in tv

Il peluche Uan, Paolo Bonolis, Licia Colò, le sigle dei cartoni animati cantate in italiano da Cristina D’Avena. "Bim Bum Bam", il programma per ragazzi torna in tv su Mediaset Extra, e di colpo ci si tuffa negli Anni 80 e 90. Alla trasmissione cult - in onda per oltre vent'anni dal 1981 al 2002 su Italia 1 e Canale 5 - sarà infatti dedicata una puntata speciale domenica 11 dicembre dalle 10.30.

Negli anni, oltre a Bonolis e Colò, alla conduzione si sono alternati tra gli altri Marco Bellavia, Carlotta Pisoni Brambilla, Carlo Sacchetti, Debora Magnaghi e Roberto Ceriotti. Mentre fisso è rimasto Uan, il pupazzo storico: il nome è l'italianizzazione di One, "uno" in inglese, che ha avuto la voce prima di Giancarlo Muratori e poi di Pietro Ubaldi.

Ora lo speciale "Bim Bum Bam Generations – Gli anni '80" ripropone la trasmissione che ha vinto ben quattro Telegatti. Per la gioia dei bambini di allora che nel frattempo sono diventati grandi e potranno rivedere insieme ai figli il programma che ha accompagnato tutti i pomeriggi dell'infanzia.

"Bim Bum Bam" sta per tornare

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali

OGGI SU PEOPLE