FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Zucchero compie 65 anni: da Sting a Bono, le sue collaborazioni più prestigiose

Il cantautore e musicista emiliano è annoverato tra i principali esponenti del blues in Italia

 

Da Andrea Bocelli a Eric Clapton, da Miles Davis a Luciano Pavarotti, fino al fortissimo legame con Sting e con Francesco De Gregori. Difficile tenere il conto di tutte le collaborazioni italiane e mondiali di Adelmo Fornaciari, meglio conosciuto come Zucchero, che venerdì 25 settembre festeggia 65 anni.

 

Nato a Reggio Emilia nel 1955, si avvicina alla musica ancora giovanissimo (anche se il suo sogno da bambino era quello di diventare un calciatore) e partecipa diverse volte al Festival di Sanremo, con brani come "Una notte che vola via", "Nuvola" e "Donne", fermandosi sempre nelle ultime posizioni della classifica finale.

 

Per il cantante emiliano la vera svolta arriva con un viaggio rivoluzionario in America, che gli permette di scoprire nuove soronità. Da quel momento, la sua carriera vanta un successo dietro l'altro, dallo storico album "Oro, incenso e birra", al primato per essere l'unico artista italiano ed europeo ad aver partecipato al Festival di Woodstock. In mezzo tantissime collaborazioni che lo hanno anche aiutato a sperimentare generi diversi e a renderlo un artista ancora più unico.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali