Speciale Taylor Swift in concerto a Milano 2024
A San Siro il 13 e 14 luglio

"Swiftonomics", l'influenza di Taylor Swift sulle economie globali: che cos'è il fenomeno e quanto vale

Gli spettacoli della cantante muovono milioni di fan pronti a mettere mano al portafoglio per biglietto, trasporti, alloggio, cibo e merchandising

09 Lug 2024 - 09:27
 © IPA

© IPA

Non solo musica e gossip. Taylor Swift influenza anche l'economia. E con cifre da capogiro. Non a caso, gli esperti hanno coniato il termine "Swiftonomics" per riferirsi all'influenza della musicista sulla sfera economica. L'anno scorso, l'artista ha dato il via al suo Eras Tour, diventato in poco tempo il tour con il maggiore incasso mai registrato: oltre 1 miliardo di dollari. A fine anno la cifra, secondo le stime di Billboard, toccava già i due miliardi. Gli spettacoli della cantante, infatti, muovono milioni di fan pronti a mettere mano al portafoglio per biglietto, trasporti, alloggio, cibo e merchandising. Il tutto con un effetto al rialzo sulle economie locali. E ora che la popstar è attesa a Milano, gli effetti "dorati" del suo spettacolo sono già evidenti anche nel nostro Paese. 

Taylor Swift, le foto del concerto di Wembley dell'Eras Tour

1 di 12
© IPA © IPA © IPA © IPA

© IPA

© IPA

Taylor Swift, l'impatto sull'economia mondiale

 Secondo alcuni studi, negli Stati Uniti i fan che partecipano a ogni concerto di Taylor Swift sono circa 54mila. Per ognuno di loro è prevista una spesa media di 1.327 dollari. Nel 2023 lo spettacolo dell'artista ha fruttato all'Illinois il record di entrate alberghiere. Effetto simile a Filadelfia. In vista dei concerti a Los Angeles, l'aspettativa era un aumento di 320 milioni di dollari del Pil della contea. E non mancano risvolti positivi su un aumento dell'offerta di lavoro anche nei luoghi dello spettacolo. Gli effetti registrati dagli "Swiftonomics", però, non si fermano solo agli Stati Uniti. Per lo spettacolo a Tokyo si parla di una cifra che si aggira attorno ai 162,7 milioni di dollari; 59 milioni a Città del Messico. Numeri, questi, che hanno spinto il primo ministro canadese Justin Trudeau a chiedere via social all'artista di aggiungere una tappa in Canada al suo tour. E Air New Zealand ha registrato un'impennata della domanda di voli per l'Australia dopo che la cantante ha accennato alla possibilità di includere la città nel tour.

I numeri per l'European Eras Tour

 Si prevedono numeri da record anche per l'European Eras Tour, la tappa europea iniziata da Taylor Swift a maggio e che continuerà fino ad agosto. In tutto 51 spettacoli in 18 città. Partiamo da Parigi: secondo Euronews, "la tappa parigina del tour Eras di Taylor Swift a maggio ha portato in città più di cinque volte più viaggiatori americani di lusso di quanti si prevede facciano le Olimpiadi di Parigi". L'impatto economico maggiore riguarda il settore alberghiero: i prezzi degli alberghi, per i giorni dello spettacolo, saliranno in media del 44%. Ma città come Liverpool, Varsavia e Stoccolma potrebbero superare perfino un aumento del 100%. Nello specifico, si parla di un aumento del 154% per Varsavia, 119% per Stoccolma, 115% per Liverpool. Chi vorrà seguire Taylor Swift a Vienna il 9 agosto, dovrà prepararsi a sborsare un +88% rispetto al consueto prezzo di un albergo, +84% a Edimburgo, +82% Amburgo. Prezzi in aumento di circa la metà per gli alberghi di Zurigo, Lione ed Essen.  

Taylor Swift a Milano: gli effetti su biglietti e treni

 Il ciclone Taylor Swift impatta anche sull'Italia. L'artista è attesa in doppia serata a San Siro il 13 e 14 luglio e ha fatto schizzare le prenotazioni dei treni verso Milano, degli alberghi e degli affitti brevi. Secondo le elaborazioni dell'ufficio studi di Confcommercio Milano, dal 12 al 14 luglio l'occupazione alberghiera segna un +4% e gli affitti brevi +11%. Secondo uno studio condotto da Trainline, app per l'acquisto di biglietti di treni e pullman, le tratte che collegano Milano con Napoli e Roma, hanno quasi raddoppiato, con un aumento rispettivamente del 117% e del 92%, il numero di passeggeri durante la settimana del concerto, rispetto alla settimana precedente. Un'altra rotta con un incremento più che significativo è la Milano-Firenze, che ha aumentato il numero di passeggeri del 69 per cento. Secondo gli ultimi dati di Airbnb le prenotazioni effettuate nel 2023 e nei primi mesi del 2024 per raggiungere Milano durante il Tour 2024 sono cresciute di oltre il 250% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso. Considerando anche i fan provenienti dall'estero, più di una prenotazione su quattro a livello globale arriva dagli Stati Uniti, tre con un aumento di quasi il 600% dei turisti statunitensi a Milano rispetto a luglio 2023. 

Il tour di Taylor Swift potrebbe far slittare il taglio dei tassi in Gb

 L'effetto Swift si è fatto sentire anche in Gb. Il tour della cantante a Londra potrebbe far slittare un taglio dei tassi di interesse da parte della Bank of England. La "Swiftlation", cioè l'inflazione causata dalla cantante, potrebbe infatti causare un posticipo della riduzione del costo del denaro attesa in settembre. Lo affermano gli analisti di TD Bank, secondo quanto riportato da Cnbc. A Edimburgo i concerti e le spese associate si sono tradotti in 98 milioni di dollari per l'economia locale. Barclays stima che il tour britannico (prima tappa a giugno seguita da altre date ad agosto) potrebbe aggiungere un miliardo di sterline all'economia del Paese. 

L'effetto Swift su sport e merchandising

 Non solo alberghi e biglietti. L'effetto Taylor Swift si fa sentire anche nel mondo dello sport. Da quando ha annunciato di avere una relazione con il giocatore di football Travis Kelce, la National Football League ha visto salire audience e acquisto di merchandising a livelli mai raggiunti. La vendita delle maglie del giocatore sono aumentate del 400% e per la NFL è aumentato del 53% tra gli spettatori il numero di ragazze tra i 12 e i 17 anni. 

Ti potrebbe interessare

Commenti (0)

Disclaimer
Inizia la discussione
0/300 caratteri