FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

"X-Men: Dark Phoenix", lʼultimo capitolo della saga dei mutanti arriva al cinema

Tratto dagli omonimi fumetti Marvel, la serie, iniziata nel 2000, si chiude. Dal 6 giugno nelle sale

Arriva il 6 giugno in sala il gran finale della saga degli X-Men. L'ultimo capitolo di un viaggio tra sequel e prequel iniziato nel 2000 si intitola "X-Men: Dark Phoenix", diretto da Simon Kinberg con Sophie Turner, James McAvoy, Jessica Chastain, Jennifer Lawrence e Michael Fassbender. Nel film, la mutante Fenice/Jean Grey, dopo aver acquisito un immenso potere, si trova contro quella che considera la sua famiglia. Tgcom24 vi offre una clip.

Durante una missione di salvataggio nello spazio, Jean (Turner) viene quasi uccisa quando viene colpita da una misteriosa forza cosmica. Una volta tornata a casa, questa forza non solo la rende infinitamente più potente, ma anche molto più instabile. Mente cerca di lottare per combatterla dentro di sé, libera i suoi poteri in modi che non può né comprendere né contenere. Con Jean fuori controllo che ferisce le persone che ama di più, il tessuto che tiene insieme gli X-Men inizia a cedere. Vedendo la loro famiglia andare in pezzi, i mutanti dovranno trovare un modo per tornare uniti, sia per salvare l’anima di Jean, che per salvare il pianeta dagli alieni che desiderano armare la sua forza spaventosa per governare la galassia. Lo scontro coinvolge, tra gli altri, il Dottor Xavier (McAvoy), Magneto (Fassbender), Mystica (Lawrence), Bestia (Nicholas Hoult), Ciclope (Tye Sheridan), Nightcrawler (Kodi Smit-McPhee), Tempesta (Alexandra Shipp) e Quicksilver (Evan Peters).

IL POTERE E' DONNA - Sophie Turner, reduce dalla fine de "Il Trono di Spade", ha raccontato di aver apprezzato di essere in un film in cui "sia la protagonista che l'antagonista (Chastain) sono donne. Jean Grey è un essere umano a tutto tondo, pieno di difetti, un'accurata rappresentazione di quello che è una donna. E' fantastico avere questi due personaggi femminili che sembrano dare ognuna potere all'altra". A proposito di storie di "donne forti", dopo il succeso al cinema di "Wonder Woman" e "Captain Marvel", secondo Michael Fassbender, "ancora oggi se un uomo è di carattere lo considerano forte, se lo è una donna si pensa sia una piantagrane". Bisognerebbe ricordare, spiega l'attore, "che gli X-Men sono stati scritti negli anni delle lotte del Movimento per i diritti civili ed è importante che in questa storia, fra tutti i mutanti, una donna sia la più potente".

"X-Men: Dark Phoenix", le immagini del film

I TRE FILONI NARRATIVI DELLA SAGA - Prodotta dalla 20th Century Fox la serie, iniziata nel 2000 con X-Men di Bryan Singer, ha tre filoni narrativi. La prima saga è compsota da tre film "X-Men", "X-Men 2", "X-Men 3" (2000-2006) con Patrick Stewart nei panni di Charles Xavier/Professor X, Ian McKellen come Erik Lehnsherr/Magneto e Hugh Jackman come Logan/Wolverine. La seconda è la saga di Wolverine (le origini  e il suo percorso prima e dopo gli eventi della prima saga) con "X-Men le origini: Wolverine" (2009), "Wolverine: L’immortale" (2013) e il capitolo finale "Logan: The Wolverine" (2017). La terza saga, iniziata nel 2011 con "X-Men: L’inizio", narra le origini del Professor X e di Magneto e della loro amicizia/rivalità e vede nei panni dei protagonisti James McAvoy (Professor X) e Michael Fassbender (Magneto) con l’aggiunta di personaggi nei sequel "X-Men: Giorni di un futuro passato" (2014) e "X-Men: Apocalisse" (2016).

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali