FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Venezia 75, Lady Gaga conquista con la sua stella acqua e sapone: "Corono il mio sogno"

La popstar è arrivata in laguna per la proiezione di "A Star Is Born" dove si presenta in una versione inedita

"Finalmente corono il mio sogno di diventare attrice, qualcuno ha creduto in me e questo mi ha fatto vincere la sfida". A parlare è Lady Gaga, la stella del pop che a Venezia 75 presenta "A Star Is Born" di e con Bradley Cooper. Nella storia Lady Gaga interpreta la talentuosa Ally "il regista mi ha voluta senza trucco, ha tirato fuori la vulnerabilità, ma mi sono sentita liberata dalle mie paure e nel film vedete un nuovo volto che lui ha scoperto".

Venezia 75, Lady Gaga e Bradley Cooper in posa per i flash dei fotografi

"A Star is Born", quarto rifacimento di "E' nata una stella" del 1937, segna il debutto alla regia di Bradley Cooper, in progetto che lo vede coinvolto a 360 gradi: co-sceneggiatore, produttore e interprete accanto a Lady Gaga nel suo primo ruolo da protagonista sul grande schermo. Un film che non è solo una storia d'amore, un musical, o un remake, ma la storia di un sogno, davanti e dietro la macchina da presa. 

Cooper interpreta il musicista di successo Jackson Maine che scopre la squattrinata artista Ally (Gaga) e si innamora di lei. Ally ha da poco chiuso in un cassetto la sua speranza di diventare una cantante di successo, ma Jack la convince a tornare sotto i riflettori. Mentre la carriera di lei inizia a spiccare il volo, la loro relazione diventa impossibile per i demoni con cui si trova a combattere Jack. Quello di Ally è il primo ruolo importante da attrice per Lady Gaga, dopo l'apprezzato debutto televisivo di "American Horror Story". Ma soprattutto è un ruolo per cui ha dovuto togliere tutte le maschere con cui era abituata a presentarsi al pubblico. "La sfida - ammette - è stata affrontare il personaggio ed essere vulnerabile, nuda, senza trucco; avevo molta paura ad affrontare questo ruolo". una sfida vinta forse anche perché nel personaggio di Ally Gaga ha messo la propria storia. "Tante volte ai provini non ero la più bella della stanza, ma scrivevo la mia musica. Non ho mai voluto essere sexy come le altre donne, volevo avere la mia visione, come Ally".

Una sfida anche per Cooper, che non solo debutta come regista e ha lavorato al film per quattro anni, ma si trova a cantare dal vivo canzoni scritte con Lady Gaga e altri autori, come le scene girate sfruttando il pubblico 'vero' del famoso festival musicale californiano Coachella. Per vedere come se la sono cavata i fan dovranno aspettare l'11 ottobre, quando la pellicola arriverà nelle sale italiane.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali

OGGI SU PEOPLE