FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Cannes, le lacrime di Alain Delon per la Palma dʼoro: "Ora può finire la mia vita"

Lʼattore è stato omaggiato con il premio alla carriera

Cannes, le lacrime di Alain Delon per la Palma d'oro: "Ora può finire la mia vita"

Ovazione di dieci minuti per Alain Delon, che non ha retto l'emozione ed è crollato in lacrime durante la cerimonia di consegna della Palma d'oro. "Penso a questo come alla fine della mia carriera, alla fine della mia vita", ha dichiarato di fronte al pubblico che lo applaudiva. Al braccio della figlia Anouchka, che gli ha consegnato il premio, l'83 enne ha sussurrato "penso a Mireille (Darc) e a Romy (Schneider)", riferendosi ai due più grandi amori della sua vita

"Ho pensato a questo premio come alla fine della mia carriera, alla fine della mia vita, un omaggio postumo" ha detto l'attore senza nascondere che la vecchiaia per lui leggenda del cinema "è un periodo difficile, davvero duro". "Non volevo questa Palma d'oro, non spetta a me ma ai registi che mi hanno diretto. A Visconti, a Rene Clement, a Melville, a Jacques Deray. Loro non ci sono più e io la accetto per loro", ha dichiarato commosso.

"Il regista del mio primo film, 'Godot', Yves Allegret mi diede la regola che mi hanno ripetuto anche i grandi e che poi ho seguito per tutta la mia carriera: non recitare guarda, ascolta, sii te stesso. Non fare l'attore, vivi. Ecco da quel momento ho vissuto tutti i miei ruoli", ha raccontato Delon al pubblico.

Alain Delon premiato a Cannes con la Palma dʼoro

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali

OGGI SU PEOPLE