FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Shakira rinviata a giudizio per frode fiscale: chiesti 8 anni e due mesi

I sei reati fiscali di cui è accusata la popstar colombiana risalgono agli anni tra il 2012 e il 2014

Shakira
ansa

Shakira è stata rinviata a giudizio per frode fiscale.

Secondo Efe ed altri media iberici, la procura ha chiesto una pena complessiva di otto anni e due mesi nei confronti della pop star colombiana, oltre a una multa di circa 23,8 milioni di euro. La cantante è accusata di aver evaso il fisco spagnolo per un importo di 14,5 milioni tra il 2012 e il 2014, i primi anni in cui la sua residenza era stata stabilita a Barcellona, dove la cantante viveva con il suo ex compagno, il calciatore del Barça Gerard Piqué.


E proprio dopo la burrascosa separazione da Piqué un'altra pesante tegola si abbatte sulla popstar.  A luglio la procura di Barcellona aveva già chiesto oltre otto anni di carcere e quasi 24 milioni di euro di multa, adesso però è arrivato il rinvio a giudizio e il prossimo passo sarà infatti quello di fissare una data per l'udienza.

L'organo competente a giudicarla sarà l'Alta corte di Barcellona, poiché, spiega El Pais, i reati superano i cinque anni di reclusione. Nell'ordinanza, il giudice non ha imposto misure cautelari a Shakira. I sei reati fiscali di cui è accusata l'artista risalgono agli anni tra il 2012 e il 2014. In quel periodo la cantante avrebbe evitato di pagare le imposte sul reddito e sul patrimonio. I pubblici ministeri di Barcellona hanno affermato infatti che Shakira ha trascorso più della metà di quel periodo in Spagna e avrebbe dovuto pagare le tasse nel Paese, anche se la sua residenza ufficiale era alle Bahamas.

 

Shakira-Piquè, è finita dopo 12 anni

 

L'indagine si è chiusa nel luglio 2021. La difesa di Shakira ha presentato un ricorso per cercare di fermare il processo ma ha perso. Da quel momento gli avvocati della cantante si sono rivolti all'accusa per raggiungere un accordo. Questa si è offerta di ridurre le pene detentive, per evitare il carcere a Shakira, ma in cambio l'artista avrebbe dovuto ammettere la frode e restituire il denaro. Le trattative sono fallite e la cantante colombiana ha rilasciato una dura dichiarazione in cui ha accusato i pm di essere "intransigenti" e di ricorrere a "mezzi indebiti per esercitare pressione". 

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali