FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Ricchi e Poveri ripartono in due: ecco "Marikita"

Angelo e Angela, insieme da 50 anni "come fratello e sorella" non hanno alcuna intenzione di andare in pensione

Ricchi e Poveri ripartono in due: ecco "Marikita"

Orfani da un anno del "baffo" Franco Gatti, I Ricchi e Poveri sono rimasti in due, Angela Brambati e Angelo Sotgiu. "Siamo come fratello e sorella. Adoriamo questo lavoro e ci divertiamo ogni volta come pazzi. E' la nostra vita. La gente ci ama e ne siamo felici", raccontano ad Ansa la nuova partenza nel segno del nuovo singolo dal sapore latino "Marikita", scelto da Fausto Brizzi per la colonna sonora del suo film "Poveri ma ricchi".

Ora i due hanno rinnovato staff e band e sono ripartiti con un tour che li porterà in Kazakistan, Romania, Russia, Slovacchia e Germania.

"Sarà perché ti amo", "Che sarà", "Se m'innamoro", "La prima cosa bella", "Mamma Maria" e "Voulez vous danser" sono solo alcune delle tante hit che hanno accompagnato una carriera di 50 anni. Un successo anche a livello internazionale con melodie semplici, testi di facile presa e ritornelli cantati anche da chi non conosce la lingua italiana, in primis i russi.

Nati come un quartetto polifonico, formato da due voci maschili e due voci femminili, hanno perso per strada Marina Occhiena nel 1981 e hanno continuato la loro carriera come trio fino all'uscita di Franco Gatti. Tra i gruppi italiani più longevi, insieme ai Nomadi e ai Pooh, con i loro 140 anni di età in due non hanno alcuna intenzione di andare in pensione...

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali

OGGI SU PEOPLE