FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Morto Paco Fabrini: era il piccolo Rocky figlio di Tomas Milian al cinema

Ha perso la vita in un incidente. Interpretò diversi film della serie de Er Monnezza

È morto Paco Fabrini. In molti lo ricordano come il piccolo Rocky, figlio dell'ispettore Giraldi, conosciuto come Er Monnezza, personaggio interpretato da Tomas Milian in una serie di film. Aveva 46 anni ed è stato vittima di un incidente stradale con lo scooter a Ronciglione, in provincia di Viterbo. 

Già a cinque anni Fabrini è stato in "Squadra antigangster" (1979) nei panni del piccolo Jimmy. Poi ha interpretato Bruno, il figlio di er Monnezza in "Manolesta" (1981) di Pasquale Festa Campanile. Quindi è diventato Rocky in tre film, ""Delitto sull'autostrada" (1982), "Delitto in Formula Uno" (1984) e "Delitto al Blue Gay" (1984), tutti diretti da Bruno Corbucci.


Dopo queste pellicole aveva costruito un rapporto d'amicizia con Tomas Milian. I due erano molto legati, fino alla morte dell'attore cubano avvenuta nel 2017. Sulla pagina ufficiale di Milian è apparso un commovente messaggio di ricordo con tanto di "foto di famiglia" dal set: "Vogliamo ricordarti così, ciao Paco e grazie per i sorrisi che ci hai regalato..."

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali