FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Molestie a Hollywood, anche Cate Blanchett accusa Harvey Weinstein

Intanto gli studi della Weinstein Company, dopo la bancarotta, sono stati venduti a una società di private equity

Molestie a Hollywood, anche Cate Blanchett accusa Harvey Weinstein

Cate Blanchett è l'ennesima attrice a unirsi al coro del movimento #MeToo. Anche l'attrice australiana ha confessato, in un'intervista a "Variety", le molestie subìte dall'ex boss di Miramax Harvey Weinstein. "Si è comportato in modo non appropriato" ha detto, parlando per la prima del rapporto con il produttore. "Voglio vedere uomini come lui sotto processo" si è sfogata.

La Blanchett ha risposto con un lapidario "sì'" all'intervistatore che le ha chiesto se Weinstein avesse molestato anche lei. "Mi dava un brutto feeling. Mi diceva spesso: 'Non siamo amici'. Semplicemente perché non facevo quello che mi chiedeva di fare". 

L'attrice di pellicole quali "The Aviator" (2004), "The Shipping News - Ombre dal profondo" (2011) e "Carol" (2015), tra l'altro tutti film prodotti da Weinstein, è stata una delle prime sostenitrici del movimento "Time's Up" a Hollywood, ma è la prima volta che parla esplicitamente del suo rapporto con Weinstein: "Purtroppo è tipico di certi uomini. Li voglio vedere sotto processo. Dobbiamo stabilire precedenti legali" ha detto.

Lei è una delle oltre 70 donne che hanno accusato l'ex produttore e che le magistrature americane e inglesi hanno messo sotto inchiesta per molestie e stupri. Lo scandalo, scoppiato a ottobre 2017 quando il "New York Times" e il "New Yorker" hanno cominciato a portare allo scoperto vicende che hanno coinvolto grandi star e aspiranti attrici, ha mandato in bancarotta gli studi della Weinstein Company, che tra l'altro sono stati venduti ad una società di private equity, la Lantern Capital.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali