FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Jay-Z conquista il trono: per Forbes è il rapper più ricco

Il marito di Beyoncé ha scalzato dalla vetta Diddy, dominatore incontrastato degli ultimi anni

Jay-Z conquista il trono: per Forbes è il rapper più ricco

Scossone in cima all'annuale classifica di Forbes che fa il punto sui patrimoni guadagnati a suon di beat e rime nel 2018. Jay-Z ha strappato per la prima volta la corona a Sean "Diddy" Combs tra i rapper più ricchi del mondo. Se il marito di Beyoncé è arrivato a quota 900 milioni di dollari in questa stagione, Diddy si è fermato a 825 milioni. Sul gradino più basso del podio troviamo Dr. Dre, con i suoi 770 milioni di dollari arrivati sul conto in banca.

Stando alle stime della testata finanziaria statunitense che fa i conti in tasca a vip, sportivi e personaggi dello spettacolo, Jay-Z ha guadagnato quasi 100 milioni di dollari in più rispetto al 2017, ma la sua fortuna non deriva solo dall'attività musicale. Il rapper di Brooklyn ha tratto i suoi maggiori guadagni dalle sue avventure imprenditoriali, attraverso le azioni di Roc Nation e Tidal e dagli investimenti sul brand di champagne Armand de Brignac, sul cognac D’Ussé e la vodka Ciroc.

Dietro alla trinità che occupa il podio, gli inseguitori sono staccatissimi. Il quarto posto è diviso tra Eminem e Drake, che hanno raggiunto a pari merito la cifra di 100 milioni di dollari.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali