FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

In attesa di "Tolo Tolo", Checco Zalone lancia la nuova canzone "Immigrato"

Arriva lʼirriverente singolo accompagnato dal video dellʼattore pugliese che sciorina i luoghi comuni e la retorica razzista tutta italiana

Il nuovo film di Checco Zalone, "Toto Tolo", uscirà al cinema dal 1° gennaio 2020, Prima ancora dell'arrivo di un trailer, ecco un singolo con video dal titolo "Immigrato". Con un rimando a "L'italiano" di Cutugno e uno stile alla Celentano, il poliedrico attore pugliese regala ai suoi fan una canzone inedita in cui rappresenta con la sua solita ironia la giornata di un italiano medio alle prese con un immigrato.

 

Leggi anche: Checco Zalone sta tornando: ecco la locandina di "Tolo Tolo"

 

"Immigrato-Quanti spiccioli ti avrò già dato-Immigrato-Mi prosciughi tutto il fatturato", recita una strofa. Nel brano sono contenuti tutti i luoghi comuni legati agli immigrati: dal carrello della spesa al distributore di benzina, fino alla pulizia del vetro dell'automobile al semaforo e, addirittura, al letto coniugale.

 

Il video è stato girato in diverse zone di Roma tra le quali il quartiere Bologna, nel caseggiato popolare che è stato set del film di Ettore Scola "Una giornata Particolare" con Marcello Mastroianni e Sofia Loren.

 

TI POTREBBE INTERESSARE:

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali