FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Giffoni Film Festival: vince "Grotto", entusiasmo per Rocio Munoz Morales

Il fantasy made in Italy trionfa nella categoria lungometraggi +6, ma la folla di ragazzi esplode per gli utlimi vip presenti alla rassegna

Giffoni Film Festival: vince "Grotto", entusiasmo per Rocio Munoz Morales

Nella 45ma edizione del Giffoni Film Festival trionfa "Grotto", fantasy tutto italiano della regista Micol Pallucca. La pellicola si è aggiudicata il primo premio nella sezione lungometraggi +6, battendo "The amazing Wiplala" dell'olandese Tim Ollehoek. Accolta con grande entusiasmo la madrina della cerimonia di premiazione Rocio Munoz Morales, che ha consegnato i Gryphon Award insieme agli attori Riccardo Rossi e Sergio Assisi.

Giffoni Film Festival: vince "Grotto", entusiasmo per Rocio Munoz Morales

Il tema di quest'anno era "Carpe Diem" e i 3600 giovani giurati hanno premiato film tormentati, romantici, ma anche pellicole avventurose e malinconiche. Oltre all'opera prima della Pallucca - una storia di amicizia tra tre ragazzi, girata interamente alle Grotte di Frasassi, nelle Marche – tra i premiati, ci sono anche altri film italiani. Si tratta di "Forever stars" di Mimmo Verdesca, che ha vinto nella sezione Gex Doc davanti al canadese "All the time in the world" di Suzanne Crocker, e "Point of view" di Matteo Petrelli, che ha primeggiato nella sezione cortemetraggi +18. Premio speciale, invece per "The Mods" di Alessandro Portincasa e Antonio Padovan, che ha vinto il "Giotto super Be' Be'" nella sezione +3.

La giornata conclusiva del Festival è stata caratterizzata dall'esplosione di entusiasmo per gli ultimi ospiti arrivati in Cilento: il cast della fiction Braccialetti Rossi e la madrina della premiazione Rocio Munoz Morales. Migliaia di ragazzi hanno accolto gli attori, pareggiando il bagno di folla riservato a Orlando Bloom, sabato.

GLI ALTRI PREMIATI A GIFFONI

LUNGOMETRAGGI

sezione +10 - "Labyrinthus" di Douglas Boswell (Belgio)

sezione +13 - "Sanctuary" di Marc Brummond (Germania)

sezione +16 - "All the wilderness" di Michael Johnson(USA)

sezione +18 – "Coin Locker Girl" di Han Jun-Hee (Corea del Sud)

CORTOMETRAGGI

sezione +3 - "Captain Fish" di John Banana (Francia)

sezione +6 - "The wish fish" di Karel Janak (Repubblica Ceca)

sezione +10 - "The red hunter" di Alvaro Ron (USA); secondo classificato "Two left feet" di Isabella Salvetti (Italia)

sezione +18 (animazione) - "About a mother" di Dina Velikovskaya (Russia)

PREMI SPECIALI

sezione +10 - Bambino Gesù Hospital Award a Birds of passage" di Oliver Ringer (Francia)

sezione +13 - Premi dei Cinecircoli giovanili socioculturali a "Thread of lies"di Lee Han (Corea del sud)

sezione +16 - Don Bosco Educational Award a " Young Tiger" di Cyprien Vial (Francia) e British Film Institute Certificate a "The falling" di Carol Morley (Gran Bretagna)

sezione +18 - Amnesty International Award a "Beach flags" (Francia) e "Fatima" (Francia)

GEX DOC

Grifone di alluminio e il Premio Cial per l'ambiente a "All the time in the world" (Canada)

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali