FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Elton John si racconta e di Michael Jackson dice: "Era disturbato mentalmente..." 

Esce oggi in contemporanea mondiale la prima autobiografia ufficiale del cantautore britannico

Di droghe, eccessi e perdizione, ma anche di voglia di paternità, grandi amori e grandi incontri, come quello con Elvis Presely o John Lennon. Di questo e molto altro racconta "Me", la prima autobiografia ufficiale di Sir Reginald Dwight, cioè Elton John, 72 anni, in uscita oggi in contemporanea mondiale. Un libro in cui "The Rocketman" parla anche della sua "inquietante" amicizia con Michael Jackson che definisce "un malato di mente",

I due si erano conosciuti quando Michael Jackson aveva 13 o 14 anni. Di lui Elton ricorda quanto fosse adorabile quando era un ragazzo e di come nel corso degli anni si fosse invece pian piano allontanato dal mondo "come Elvis Presley".
Nel libro il cantautore britannico racconta di una festa a cui aveva partecipato anche Jacko, il quale a un certo punto si era allontanato ed era sparito. Elton lo aveva trovato molto tempo dopo seduto per terra a giocare a i videogiochi con un bambino: "Per una qualche ragione non riusciva a rapportarsi con gli adulti...", commenta il cantante di "Your song". 
 
“Dio sa cosa gli stava succedendo in testa, e Dio sa di quali droghe era imbottito, ma ogni volta che l’ho incontrato negli anni successivi sono andato via pensando che il povero ragazzo avesse perso del tutto le rotelle (...). Non lo dico a cuor leggero. Era veramente malato di mente, una persona inquietante da avere accanto”, aggiunge Elton John, che lo ricorda come una persona "molto triste" che si era "rifugiata in un mondo tutto suo", tanto da paragonarlo a Elvis Presley, per il modo in cui entrambi si segregarono dal mondo prima della loro fine.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali