FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Eʼ morta Magali Noel, la Gradisca di Federico Fellini

Si è spenta nel sonno a 83 anni, in una casa di riposo nel sud della Francia

E' morta Magali Noel, la Gradisca di Federico Fellini

Magali Noel, attrice e cantante francese resa celebre in Italia da "Amarcord", uno dei capolavori di Federico Fellini nel quale interpretava la sinuosa romagnola Gradisca, è morta questa notte nel sonno. Si è spenta nella casa di riposo di Chateauneuf-Grasse, nel sud della Francia, dove viveva. A darne notizia è stata la figlia, Stéphanie Vial-Noel. Sabato Magali Noel avrebbe compiuto 84 anni.

E' morta Magali Noel, la Gradisca di Federico Fellini

Nata da genitori francesi nel 1931 a Izmir, in Turchia, Magali-Noelle Guiffray debuttò a 16 anni come cantante di cabaret. Arrivata in Francia a 20 anni, si lanciò nel teatro e nel cinema. Il suo primo vero successo risale al 1955, con l'uscita del film di Jules Dassin, "Du rififi chez les hommes" (in italiano "Rififi"). Ma anche "La Grande Razzia" di Henri "Decoin" (1954), "Grandi manovre" di Renè Clair (1955), "Eliana e gli uomini" di Jean Renoir (1956).

La popolarità internazionale arrivò soprattutto grazie ai tre film girati con Federico Fellini: "La Dolce Vita" (1960), "Satyricon" (1969) e appunto "Amarcord" (1973), dove interpretò il ruolo della Gradisca. "All'epoca c'erano quattro star: Girardot, Bardot, Moreau e mamma" ricorda la figlia, aggiungendo "Era un sex-symbol, spesso veniva confusa con Sophia Loren". L'attrice lavorò anche con Sacha Guitry, Constantin Costa-Gavras, Tonie Marshall.

In totale è apparsa in una sessantina di film di cui l'ultimo risale al 2003 ("Rien que du bonheur" di Denis Parent), una sessantina di telefilm e in numerosi Music-Hall. Magali Noel ha avuto una figlia con l'attore Jean-Pierre Bernard e ha adottato due bambini dopo il secondo matrimonio.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali