FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Demi Lovato va in rehab, domenica lascerà lʼospedale

Lʼex stellina Disney 25enne sta recuperando, ha promesso ai genitori che si disintossicherà

Migliorano le condizioni di Demi Lovato. L'ex stellina Disney, secondo quanto riporta il sito Tmz, sta rispondendo bene alle cure ed entro domenica dovrebbe lasciare l'ospedale. Dopo il ricovero d'urgenza di una settimana fa a causa di una overdose, la star 25enne proverà a curarsi in un rehab. Proprio come ha promesso ai genitori.

Demi Lovato, eccola negli scatti più recenti

Demi lascerà quindi il Cedars-Sinai Medical Center di Los Angeles e tornerà in un centro di riabilitazione a tempo indeterminato. Era già stata in rehab 8 anni fa quando ha avuto un esaurimento nervoso.

Lo farà per la sua salute e per i genitori che sono giustamente molto preoccupati. Una fonte ha infatti raccontato ad HollywoodLife che la cantante ha promesso ai genitori di chiedere aiuto nel caso si trovasse di nuovo in pericolo. "Demi si è scusata con i suoi genitori e la sua famiglia per le sue ricadute - scrive il magazine - Sarà una strada lunga, dolorosa, difficile per lei. Si sente demoralizzata dopo il suo calvario e non vuole più sentirsi così".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali