FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

David Bowie, gli eredi vendono il catalogo musicale per 250 milioni di dollari

Il repertorio include centinaia di brani, tratti dai suoi 27 dischi

Cinque anni dalla morte di David Bowie: guarda le foto della sua carriera

Dopo Bob Dylan e Bruce Springsteen è stato venduto anche l'intero catalogo musicale di David Bowie alla Warner Chappell Music per oltre 250 milioni di dollari. Lo ha appreso "Variety". L'annuncio è arrivato dopo negoziati durati mesi, pochi giorni prima delle celebrazioni organizzate per il 75esimo dell'artista, che cade l'8 gennaio.

 

 

Il repertorio include sei decenni di canzoni tra cui "Heroes", "Changes", "Space Oddity", "Let's Dance", "Golden Years", "Ziggy Stardust" e centinaia di altri brani tratti dai 27 album incluso "Toy", apparso dopo la morte.

 

Intanto in Italia e in tutto il mondo i fan si preparano a festeggiare il 75esimo compleanno di David Bowie, nato l'8 gennaio 1947 e scomparso il 10 gennaio 2016. Tra gli artisti italiani che è pronto a celebrare il Duca Bianco c'è anche Morgan, con un concerto in calendario proprio l'8 gennaio al teatro Verdi di Gorizia.

 

"L'esibizione di Morgan ed i The White Dukes - si legge sul sito del teatro goriziano - vuole essere una condivisione tra coloro che riconoscono in lui una forma d'arte contaminata che si può definire 'teatro del rock' con pezzi che forse quasi nessuno conosce che dimostrano l'elevata capacità di rendere la diversità in arte unica e affascinante".
 

 

 

TI POTREBBE INTERESSARE:

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali