FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Dalila Di Lazzaro, nuovo dramma: "A 62 anni ho perso un altro figlio"

Lʼattrice, il cui primo figlio morì a 22 anni nel 1991, racconta il suo nuovo dramma al settimanale "Chi". "Non tenterò più, meglio lʼadozione ma la legge non me lo consente"

Dalila Di Lazzaro, nuovo dramma: "A 62 anni ho perso un altro figlio"

Nuovo dramma per Dalila Di Lazzaro. L'attrice, che nel 1991 perse il figlio 22enne in un incidente stradale, ha provato a 62 anni a diventare di nuovo mamma, ma la cosa non è andata a buon fine. "Nonostante l'età ho cercato di avere un bambino, ma ho abortito - racconta al settimanale "Chi" -. I medici mi avevano detto che sarebbe stato un passo azzardato, ma ho tentato ugualmente".

Dalila Di Lazzaro, nuovo dramma: "A 62 anni ho perso un altro figlio"

Una storia che poteva essere una bella favola e si è tramutata in un incubo per la Di Lazzaro, anche perché si è conclusa con una doppia perdita. "Quando me la sono sentita l'ho proposto al mio compagno, che è stato felice di aiutarmi - spiega -. Ho vissuto questa cosa in sordina, poi, quando ho perso il bambino lui se n'è andato".

Una botta difficile da superare. "Il dolore è troppo forte e a questo punto non farò un altro tentativo - dice -, preferirei decisamente adottare. Donare amore a un figlio è naturale per una donna anche se non ci sono legami di sangue, però la legge italiana non me lo consente perché sono single. Ma non mi voglio arrendere".

Dopo quanto accaduto la disillusione è totale anche sul fronte amoroso. "Non cerco neanche un nuovo fidanzato - spiega -, anche perché non è facile trovare l'uomo giusto. Ho tanti corteggiatori, ma oggi sono tutti dei rammolliti, nessuno è un combattente come è stato mio padre".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali