DURANTE LA CERIMONIA D'APERTURA

A Cannes 77 Meryl Streep riceverà la Palma d'oro onoraria

L'attrice sarà premiata nel corso della cerimonia inaugurale della kermesse, il 14 maggio al Grand Theatre Lumiere

02 Mag 2024 - 18:21
 © IPA

© IPA

Meryl Streep torna al Festival di Cannes, da cui manca incredibilmente dal 1989, quando vinse come migliore attrice per "Un grido nella notte" diretto da Fred Schepisi. Leggenda del cinema, l'attrice che con i suoi tre Oscar (e 21 nomination) e nove Golden Globe è nell'Olimpo subito sotto Katherine Hepburn, sarà protagonista nella cerimonia di apertura condotta da Camille Cottin, il 14 maggio al Grand Theatre Lumiere: la 77esima edizione della kermesse la premierà con la Palma d'Oro onoraria.

© Tgcom24

© Tgcom24

Meryl Streep onorata del premio

  "Sono immensamente onorata di ricevere la notizia di questo prestigioso riconoscimento. Vincere un premio a Cannes, per la comunità internazionale degli artisti, ha sempre rappresentato il traguardo più alto nell'arte del cinema", ha commentato Meryl Streep, 74 anni e una filmografia in cui è difficile scegliere, da "Il Cacciatore" a "Piccole Donne" diretto da Greta Gerwig, presidente della giuria quest'anno. "Stare all'ombra di coloro che sono stati precedentemente onorati è una lezione di umiltà ed emozionante in egual misura. Non vedo l'ora di venire in Francia per ringraziare tutti di persona a maggio", ha proseguito.

Meryl Streep fa parte dell'immaginario collettivo

  Meryl Streep è nell'immaginario collettivo, come hanno ricordato la presidente Iris Knobloch e il delegato generale del festival Thierry Fremaux, annunciando il nome che si aggiunge a George Lucas (alla cerimonia di chiusura sabato 25 maggio con il Palmares consegnato dalla Presidente della Giuria, Greta Gerwig) e allo Studio Ghibli. "Abbiamo tutti qualcosa in noi di Meryl Streep!" hanno detto, "Qualcosa in noi che ricorda 'Kramer contro Kramer', 'La scelta di Sophie', 'La mia Africa', 'I ponti di Madison County', 'Il diavolo veste Prada' e 'Mamma Mia!'. Poiché ha attraversato quasi 50 anni di cinema e incarnato innumerevoli capolavori, Meryl Streep fa parte del nostro immaginario collettivo, del nostro comune amore per il cinema". Lo stesso premio negli anni scorsi è andato a Jeanne Moreau, Catherine Deneuve, Jane Fonda, Agnes Varda, Jodie Foster e a Marco Bellocchio. Un grande ritorno a distanza di 35 anni quello dell'attrice che è anche un'icona progressista e che ha sempre appoggiato le battaglie dei diritti femminili.

Meryl Streep, i primi 70 anni della più amata di Hollywood

1 di 54
© ipa © ipa © ipa © ipa

© ipa

© ipa

Commenti (0)

Disclaimer
Inizia la discussione
0/300 caratteri