FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Arriva il primo film sul coronavirus, è ambientato in un ascensore

A firmare "Corona" è il regista iraniano Mostafa Keshvari

Le sale sono chiuse, ma il cinema pensa al coronavirus. Arriva infatti il primo film sul Covid-19. A firmare "Corona" è il regista iraniano Mostafa Keshvari, che vive in Canada. Un thriller psicologico, nella fase iniziale dell'epidemia. E' ambientato in un ascensore dove una ragazza cinese (Traei Tsai) che potrebbe aver contratto il virus rimane intrappolata con altre sette persone. Cosa succederà?

LEGGI ANCHE >

Cinema chiusi, una ondata di film arriva direttamente in digitale

 

"Corona" affronta il tema del pregiudizio: "Parla di paura, è uno studio sulla società, le persone e le scelte morali" dice Keshvari al "New York Times". L'idea è venuta al regista proprio su un ascensore, oltre due mesi fa, leggendo la notizia degli attacchi che stavano subendo, per la paranoia legata al virus, i turisti cinesi.

 

"Il Covid-19 è stato denominato all'inizio 'virus cinese' - ricorda Keshvari, parlando del film con Hollywood Reporter -. Ma ora colpisce tutti, non esiste un problema razziale. Ora la razza umana deve unirsi per sconfiggerlo. Il virus non discrimina, perché dovremmo farlo noi?".

 

Oltre alla ragazza cinese, gli altri personaggi chiusi nell'ascensore sono un addetto alle riparazioni (Emy Aneke), l'unico che sembra riuscire a controllare la paura del contagio; una millennial (Zarina Sterling); un suprematista bianco (con tanto di piccola svastica sulla fronte) in sedia a rotelle (Richard Lett) ; il proprietario del palazzo (Josh Blacker); una donna in attesa di un bambino (Andrea Stefancikova) e un inquilino indebitato (Andy Canete).

 

Il film è stato girato in pochi giorni a febbraio con una troupe di 25 persone, all'inizio dell'epidemia: "Pensavamo sarebbe passata in fretta. Nessuno avrebbe potuto immaginare tutto questo". Fra cast e troupe non c'è stato finora nessun caso positivo al virus. Il film verrà diffuso in streaming. 

 

TI POTREBBE INTERESSARE:

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali