FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Angelina Jolie è furiosa, no a trasferte fuori Usa per i figli se non cʼè accordo con Pitt sulla custodia

Lʼattrice voleva portare i sei ragazzi a Londra per le riprese di "Maleficent 2" ma non potrà fino a che il divorzio dallʼex marito non sarà finalizzato

Angelina Jolie è furiosa, no a trasferte fuori Usa per i figli se non c'è accordo con Pitt sulla custodia

Niente trasferte fuori dagli Stati Uniti per i figli di Angelina Jolie e Brad Pitt. Questo il diktat giuridico fino a che la procedura di divorzio, quasi al giro di boa dei due anni, tra i due divi hollywoodiani non sarà finalizzata e la battaglia legale per l'affidamento non sarà conclusa. E l'attrice, così riferisce la stampa americana citando fonti vicine all'ex coppia, è furiosa.

La Jolie infatti sarebbe pronta a partire per Londra per le riprese del seguito di "Maleficent" e avrebbe voluto portarsi dietro tutta la tribù, Maddox, 16 anni, Pax, 15, Zahara, 13, Shiloh, 11, e i gemellini di nove anni Knox e Vivienne.

Dal Tribunale è però arrivato un deciso "niet": fino a quando non avrà firmato l'accordo di divorzio con Pitt i ragazzi devono restare negli Stati Uniti. Una decisione che rende l'attrice e le persone che le stanno intorno furiose e frustrate:"Si cerca una soluzione", rivelano amici di famiglia, ma l'ipotesi più realistica è che i ragazzi dovranno restare a casa con papà Pitt, che nel frattempo ha accettato di buon grado il ruolo in "Once Upon a Time in Hollywood" di Tarantino, le riprese del quale si faranno a Los Angeles, permettendogli di stare vivere accanto ai suoi bambini.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali