FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Addio a Tilo Prückner, Maghetto ne “La Storia Infinita”

Classe 1940, lʼattore tedesco è ricordato dal pubblico per avere interpretato l'amatissimo film diretto da Wolfgang Petersen

L'attore tedesco Tilo Prückner è morto a Berlino, all'età di 79 anni, in seguito a un'insufficienza cardiaca. Con i suoi baffi distintivi, interprete frequente di personaggi scontrosi e irritanti sul piccolo e grande schermo, ma dai più però è ricordato per aver interpretato il Maghetto ne "La Storia Infinita" di Wolfgang Petersen, classico fantasy intramontabile del 1984 che ha accompagnato più di una generazione.

Tilo Prückner era nato ad Augusta il 26 ottobre 1940. Iniziò la sua carriera nel 1967 e ha costruito negli anni un ampio curriculum con oltre 230 tra film e telefilm.

 

Tra i numerosi film ha recitato in "Berlinger" (1975), con regia di Alf Brustellin e Bernhard Sinkel, "Sternsteinhof" (1976) di Hans W. Geißendörfer, "Bomber & Paganini" (1976) di Nikos Perakis, "Il sarto di Ulm" (1978) di Edgar Reitz, "Lena Rais" (1979) di Christian Rischert, "Der Willi-Busch-Report" (1979) di Niklaus Schilling, "Il falsario - Operazione Bernhard" (2007) di Stefan Ruzowitzky, "Iron Sky - Saranno nazi vostri" (2012) di Timo Vuorensola, "Windstorm - Liberi nel vento" (2013) di Katja von Garnier. L'attore è stato un volto popolare della tv tedesca, recitando in molte serie, tra le quali il recente thriller poliziesco "Kommissarin Lucas" (2003-2019).



TI POTREBBE INTERESSARE:

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali