FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Addio a Andy Fletcher, rivediamo i Depeche Mode a "Superflash" nel 1983

La band, oltre a eseguire il brano "Everything Counts", ha spiegato a Mike Bongiorno la scelta del nome e il perché degli abiti neri


 


È morto 

Andy Fletcher

. Il tastierista e co-fondatore dei

 Depeche Mode

 aveva 60 anni. A dare l'annuncio della sua scomparsa, il 26 maggio, è stata la stessa band attraverso un post social. Fletcher è stato il co-fondatore del gruppo insieme a 

Vince Clark

, facendone parte per gli oltre quarant'anni della sua storia. Non sono stati diffusi dettagli sulle cause della morte e il gruppo ha chiesto a tutti i fan 

rispetto per la privacy

e il dolore della famiglia.


 


Nati a Basildon, nelle vicinanze di Londra, nel 1980, i Depeche Mode sono

tra le band di elettroniche più famose e influenti al mondo

. Capitanati da

 Dave Gahan

, con le loro canzoni hanno attraversato quattro decadi, affermandosi prima all'interno della scena

 synth pop inglese

, poi arrivando a toccare il pop rock e la new wave. 



Li rivediamo in un'esibizione del 1983, quando, all'inizio della loro carriera, sono stati ospiti della trasmissione "

Superflash

", condotta da

Mike Bongiorno

. Qui la band inglese, oltre a eseguire il brano "Everything Counts", ha scambiato qualche battuta con il conduttore, spiegando la scelta del nome: "L'abbiamo letto in una rivista e ci è sembrata una buona idea". Riguardo agli abiti, tutti i neri, la band ha spiegato a Mike Bongiorno: "È il colore di moda del momento".


 


Con Fletcher, in particolare, il conduttore ha parlato del particolare strumento che il musicista aveva suonato poco prima. "È una specie di oboe, l'ho preso in un negozio di Londra", ha raccontato l'artista, divertito dalla domanda. "Non so da dove venga, probabilmente dall'India".


Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali