FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
DirettaCanale 51

Dear Jack: "Voliamo alto coi piedi per terra"

La band rivelazione di "Amici 13" al vertice della classifica degli album. A Tgcom24 svelano i prossimo impegni con i Modà, un sogno con Elisa e su Sanremo...

- I numeri parlano chiaro. Disco di platino e primo posto in classifica con l'album "Domani è un altro film - Prima parte". I Dear Jack, dopo aver vinto il Premio della critica Fanta ad "Amici 13", corrono verso il futuro. L'11 luglio a Roma e il 19 a Milano aprono i live negli stadi dei Modà. Già al lavoro sul nuovo cd, sognano una collaborazione con Elisa e puntano a Sanremo 2015. Il frontman Alessio promette: "Voliamo alto coi piedi per terra".

    Come nascono i Dear Jack?
    Con Francesco facciamo parte della storica formazione dei Dear Jack, poi gli altri tre ragazzi che erano con noi non se la sono sentita di continuare il percorso con noi ad 'Amici' e di investire sul nostro sogno. Così abbiamo chiamato Lorenzo (chitarrista) che poi ci ha presentato il bassista Alessandro e a sua volta ha portato Riccardo, il batterista.

    Perché avete scelto questo nome per la band?

    Con Francesco abbiamo vagato in macchina per tutta la notte a Tarquinia, nella nostra città. Avevo il libro dei nomi in mano, proprio come fanno i genitori quando devono sceglierne uno al proprio bambino, e piano piano andavamo ad esclusione. Poi ci siamo fermati alle tre e mezza in un'area di un parco a riflettere. I carabinieri ci sono passati vicino con la macchina perché ci vedevano imbambolati davanti al libro. Ci hanno chiesto se andava tutto bene (ride, ndr). Alla fine abbiamo scelto Jack per Jack Skeletron che è il protagonista del film di animazione 'Nightmare Before Christmas' di Tim Burton. Ho il suo volto stampato sul polso, è stato uno dei miei idoli di infanzia.

    Nell'album su otto brani, quattro sono firmati da te...
    Abbiamo sottoposto a Kekko Silvestre dei Modà diversi brani e la scelta è ricaduta su 'Irresistibile', 'Wendy', 'Anima Gemella' e 'Esisti solo tu'. Lui ha generosamente fatto delle correzioni e prodotto i brani che erano allo stato originario molto semplici.

    In "Irresistibile" parli di un qualcosa che "ci sta uccidendo", cos'è?
    L'amore, con il cuore in gola. E' una canzone molto particolare che segna un momento intenso che ho vissuto sulla mia pelle. Quando vivi una storia d'amore vivi tutto al presente e senza pensare al futuro. Poi capita quel momento in cui tutto finisce...

    E' dedicato a una tua ex?
    Siamo stati insieme tre anni e mezzo e ci siamo lasciati l'estate scorsa.

    Ad "Amici" vi aspettavate di vincere?

    Sì. C'era molto calore attorno a noi. Ma è stata una finalissima che ci è piaciuta tanto perché sportiva e leale. Deborah ha vinto anche perché ha una voce meravigliosa. Noi abbiamo portato a casa il Premio della Critica Fanta ed inoltre il nostro disco già andava fortissimo. Insomma in cuor nostro avevamo già vinto e siamo contenti di come stiano andando le cose. L'esperienza ad 'Amici' è stata formativa e meravigliosa. Abbiamo lavorato incessantemente ed è stato un grande impegno, stress e anche un'ottima palestra per quello che stiamo affrontando ora.

    Che consiglio vi ha dato Lorenzo Suraci, a capo dell'etichetta indipendente Baraonda?
    La cosa che mi ha colpito di Lorenzo è stata l'assoluta sincerità ed onestà nel dirci 'La musica per me non è una cosa per far soldi ma lo faccio per hobby e per passione'. Insomma la sua non è una visione di un 'prodotto' ma quella dell'amore verso un progetto. E poi ci ha consigliato di rimanere sempre così, come siamo.

    State già preparando "Domani è un altro film - Seconda parte"?
    Sì e stiamo selezionando diversi brani che abbiamo scritto.

    In vista del prossimo Festival di Sanremo?
    Ci piacerebbe moltissimo andare! E' un sogno quel palco.

    Avete duettato con Elisa durante il programma, vorreste collaborare con lei?

    Di lei ci ha colpito l'energia e l'entusiasmo. Durante le prove saltellava in sala. Collaborare con un'artista di questo calibro sarebbe una tappa importante nella nostra carriera.

    Aprirete i concerti dei Modà all'Olimpico di Roma e allo Stadio di San Siro a Milano. Paura?
    Diciamo che nei prossimi giorni ci chiuderemo in sala prove per affrontare al meglio questa prova impegnativa davanti a 50mila persone. Suoneremo tutte e otto le canzoni del disco. Certo però al pensiero di cantare davanti a tutta quella gente...

    TAG:
    Dear jack
    Amici 13
    Modà
    Elisa
    Lorenzo suraci