FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

"Star Wars", Luke Skywalker non è morto vergine: parola di Mark Hamill

Interpellato su Twitter, è arrivato il parere dellʼattore sulla spinosa ipotesi che riguarda la saga

"Star Wars", Luke Skywalker non è morto vergine: parola di Mark Hamill

Mentre sale la febbre per l'arrivo al cinema di "Star Wars: The Rise of Skywalker", Mark Hamill ha sciolto uno dei misteri che attanaglia da sempre i fan della saga di Guerre Stellari: la verginità di Luke Skywalker. L'attore ha risposto direttamente alla domanda ("il personaggio è morto vergine?") che gli è stata posta su Twitter. "Crea la tua storia al riguardo: è indeterminato, ma in quella che ho creato io, la risposta è no", ha scritto Hamill.

Nella saga, l'unica volta in cui abbiamo visto il jedi flirtare con qualcuno è stato in "Star Wars: Episodio IV - Una nuova speranza" con Leia, quando nessuno dei due sapeva che fossero fratello e sorella. Successivamente è rimasto fedele alla regola del celibato e del divieto di innamorarsi del Codice Jedi. Diversamente da quanto fatto dal padre Anakin: dalla relazione con la regina Padmé, nacquero poi i due Skywalker.

LUKE-REY? - Le parole di Hamill su Twitter riguardo al fatto che Skywalker abbia avuto almeno una relazione, per quanto non sia stata mostrata nei film, fanno riaffiorare le teorie sul nuovo capitolo "Star Wars: The Rise of Skywalker" dove verrà affrontata la questione delle origini e dei genitori di Rey. J.J. Abrams ha recentemente promesso che nell’episodio che uscirà nel 2019 ci saranno delle nuove rivelazioni sull’argomento, anche se in "Star Wars: Gli ultimi Jedi" ci è stato detto che i genitori della ragazza sono due ubriaconi che l’hanno venduta. Che la frase dell'attore sia da interpretare che Rey possa essere la figlia nascosta di Luke Skywalker?

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali

OGGI SU PEOPLE