FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Conferenza sul futuro dell'Europa, le proposte del panel di Varsavia su salute e clima

Il panel ha avuto la sua terza e ultima sessione in formato ibrido e ha adottato 51 raccomandazioni

Conferenza su futuro dell'Europa, 200 cittadini a Varsavia

Modi migliori di vivere, proteggere il nostro ambiente e la nostra salute, riorientare la nostra economia, ridimensionare la sovrapproduzione e il consumo eccessivo, prendersi cura di tutti. Sono le aree su cui si sono espressi i cittadini che hanno partecipato al panel su cambiamento climatico, ambiente e salute svoltasi a Varsavia nell'ambito della Conferenza sul futuro dell'Europa. Il panel ha avuto la sua terza e ultima sessione in formato ibrido e ha adottato 51 raccomandazioni da discutere alla prossima conferenza plenaria sul futuro dell'Europa.

Modi migliori di vivere - Standard minimi per la qualità degli alimenti nelle mense scolastiche, istituzione di una direttiva dell'Ue per lo sviluppo urbano di città più verdi, maggiore sostegno per i ciclisti e nuovi investimenti in nuove piste ciclabili. Sono alcune delle proposte formulate dai cittadini nell'ambito di quest'area.


Proteggere l'ambiente e la salute - Per quanto riguarda la protezione dell'ambiente e della salute, i cittadini hanno chiesto tasse più elevate sui cibi malsani per scoraggiarne il consumo e un sistema di punteggio europeo per i cibi sani. I membri del panel hanno inoltre raccomandato una drastica riduzione dell'uso di pesticidi e fertilizzanti chimici. Con lo scopo di proteggere la biodiversità, è stata inoltre proposta l'estensione delle aree protette e un rapido e massiccio rimboschimento. I partecipanti hanno chiesto anche la graduale eliminazione dell'allevamento intensivo di animali.


Reindirizzare la nostra economia e i nostri consumi - Per reindirizzare l'economia e i consumi, i relatori hanno raccomandato che l'Ue consenta un uso più duraturo dei prodotti, attraverso l'estensione delle garanzie e la fissazione di un prezzo massimo per i pezzi di ricambio. Sempre secondo i partecipanti, l'Ue dovrebbe imporre standard di produzione ambientali più rigorosi, applicabili anche ai prodotti d'importazione, congiuntamente all'introduzione di misure per limitare la pubblicità di prodotti dannosi per l'ambiente.


Ridimensionare la sovrapproduzione e il consumo eccessivo - I partecipanti hanno chiesto che l'Ue renda obbligatori i filtri per la CO2, in particolare per le centrali elettriche a carbone. L'obiettivo è quello di combattere l'inquinamento imponendo multe a chi inquina e riducendo l'importazione di merci che non soddisfano gli standard di impronta ecologica europea.


Prendersi cura di tutti - I membri dei panel hanno suggerito una modifica ai trattati dell'Ue per introdurre una base giuridica in grado di svolger una maggiore azione sulla salute a livello europeo. L'assistenza sanitaria dovrebbe essere della stessa qualità e a costi equi per i cittadini all'interno dell'Ue. I partecipanti al panel hanno suggerito la creazione di una nuova agenzia europea per negoziare migliori prezzi dei farmaci per tutti gli Stati membri. I prodotti sanitari femminili dovrebbero cessare di essere considerati beni di lusso ai quali vengono applicate tassazioni extra. Inoltre, per promuovere una miglior comprensione sul tema della salute, i Paesi dell'Ue dovrebbero includere nei loro programmi scolastici l'educazione alla salute mentale e quella sessuale.

 

I rappresentanti del panel presenteranno le proprie raccomandazioni durante la prossima conferenza plenaria del 21-22 gennaio a Strasburgo.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali