FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Jo Squillo: Valentino, la collezione per lʼinverno 2021/22

All’interno del Piccolo Teatro di Milano, un luogo che per Milano è simbolico di un modo consapevole e progressista di fare cultura, si materializza con un segno netto e incisivo quella che è oggi l’identità Valentino: insieme sensuale e romantica, nutrita di memorie ma non nostalgica. Una identità che si rispecchia in una nuova generazione.

Jo Squillo: Valentino, la collezione per l’inverno 2021/22

Ed ecco sfilare una collezione co-ed in cui il guardaroba maschile dialoga con quello femminile. Al centro della collezione, il messaggio che da sempre Pierpaolo Piccioli esprime tramite la sua moda, ovvero proteggere la diversità, perché questa, insieme all'inclusione, è un valore veramente imprescindibile.

Grandi protagonisti sono il bianco e il nero, che sposano praticamente tutto il guardaroba, sia per lui che per lei. Le silhouette sono ricche di tagli affilati e cut out, mentre le lunghezze si accorciano. Grande attenzione ai colli delle camicie, che diventano decisamente over, e si alternano, o si mixano, ai colli alti della maglieria, rigorosamente laserati.

E poi, spazio a paillettes e borchie, balze e intarsi. Quella di Valentino è una collezione dal vago sapore punk, dove la sensualità di trasparenze e pizzi delicati incontra il grafismo più assoluto.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali