FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Salone del Risparmio, numeri record per lʼedizione dedicata al tema della sostenibilità

Con il tema della sostenibilità, il Salone di questʼanno ha posto lʼattenzione non solo sugli investimenti responsabili

Salone del Risparmio, numeri record per l'edizione dedicata al tema della sostenibilità

Con oltre 15.700 visitatori, il Salone del Risparmio 2019 si chiude con numeri da record ed è "l'edizione più grande di sempre". A rilevarlo è Assogestioni, che da dieci anni dà vita alla manifestazione dedicata al risparmio gestito. Con il tema della sostenibilità, il Salone di quest'anno ha posto l'attenzione non solo sugli investimenti responsabili, ma anche sulla mobilità sostenibile, sulle smart city, chiudendosi con una plenaria dedicata al clima e agli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite.

Sachs: "Serve uno sviluppo sostenibile e un approccio olistico" - "Abbiamo bisogno di una società educata e inclusiva, di una migliore distribuzione della ricchezza, di smettere di distruggere il nostro pianeta: per garantirci un futuro dobbiamo lavorare con il massimo impegno allo sviluppo sostenibile", ha spiegato Jeffrey Sachs, uno dei principali esperti a livello mondiale in tema di sviluppo economico, sostenibilità e lotta alla povertà e direttore del Centro dello Sviluppo Sostenibile della Columbia University, nel suo keynote speech della conferenza plenaria di chiusura.

Un intervento forte, che ha sottolineato le mancanze che emergono dal nostro modello socioeconomico e la necessità di una maggiore attenzione al benessere delle persone e del pianeta: "Occorre un approccio più olistico, che ci consenta di migliorare la società e realizzarne le ambizioni – ha sottolineato –. Il concetto di sviluppo sostenibile è nato 27 anni fa e stiamo ancora cercando di realizzarlo. In tal senso, sono quattro le dimensioni che dobbiamo considerare: lo standard materiale di vita, il benessere, l’inclusione sociale e la sostenibilità ambientale".

Sachs: "Una crescita incontrollata è un disastro per il pianeta" - Sachs ha proseguito “Una crescita incontrollata al 3/4% è un disastro per il pianeta se non calmierata dal filtro dello sviluppo sostenibile. Sembra che tutto ruoti intorno alle previsioni del Pil, ma la crescita del prodotto interno lordo non produce benessere e felicità. C’è qualcosa di profondamente sbagliato nel modo in cui misuriamo l’economia. Lo sviluppo sostenibile è possibile. Stiamo lavorando per arrivarci? Non direi, non ancora, almeno. Ma dobbiamo farlo se vogliamo garantire un futuro al pianeta".

All’intervento di Sachs è seguito quello di Paolo Ciocca, Commissario Consob, che ha fatto il punto sui parametri di valutazione, sempre da un punto di vista sostenibile, delle società quotate o che si vogliono quotare. E per farlo è partito dalle basi, spiegando che il regolatore non può permettersi uno strabismo: "Questo per dire che il perseguimento di obiettivi di sostenibilità finanziaria non può prescindere da una visione integrata di due mondi: quello dell’intermediazione mobiliare e quello relativo alla disclosure delle informazioni non finanziarie", ha argomentato Ciocca.

SdRX, un'edizionne da record - La decima edizione del Salone del Risparmio è stata da record: superati i 15.700 visitatori in tre giorni, per oltre 100 conferenze, più di 300 speaker nazionali e internazionali e oltre 150 marchi.

Grande successo anche per il progetto ICU, "Il tuo Capitale Umano” con 22 SGR aderenti al progetto. Secondo i dati preliminari sono stati offerti 40 stage, oltre 600 ragazzi sono stati aggiunti attraverso il roadshow in 10 università sul territorio nazionale; 200 studenti universitari sono stati convocati per un colloquio di lavoro e oltre 200 studenti universitari si sono iscritti agli speed date con le aziende; 1.900 i curriculum caricati sulla piattaforma dedicata al progetto e oltre 300 i partecipanti alla conferenza dedicata agli studenti universitari.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali