FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Milano Design Week 2019: cosa vedere alle 5vie, il "museo diffuso" del design

Alla scoperta del distretto a due passi da piazza Duomo dedicato questʼanno a Ugo La Pietra. Da non perdere il progetto a Palazzo Litta con Echo, il gioco di specchi dello studio cileno von Ellrichshausen

Milano Design Week 2019: cosa vedere alle 5vie, il "museo diffuso" del design

E’ il distretto forse meno mondano e più intimo, il più ricco di storia e il più attento al lato artigianale del design. Alle 5vie, dove davvero si respira l’aria di Milano anche durante i giorni frenetici del Salone, le botteghe e gli atelier si unisco per dar vita al “museo diffuso del design” che dedica l’edizione 2019 a Ugo La Pietra. Il programma si snoda tra collettive e importanti personali pronte ad animare gli angoli più autentici della città.

Nel cortile di via Correnti 14 La Pietra presenta Design Territoriale, Genius Loci, che esplora l’interesse del maestro sul mondo della cultura sommersa: quel tipo di artigianato artistico capace di sostenere e rappresentare l’opera d’arte, capace di diventare laboratorio di ricerca per il design e nello stesso tempo ridare strumenti per connotare l’architettura. Al SIAM di via Santa Marta 18 il protagonista è Roberto Sironi. Human Code è un progetto autobiografico che attraverso una serie di pezzi inediti mette insieme antropologia, tecnologia, data analysis, sperimentazione di processi e materiali, ma anche ricordi di incontri illuminanti e viaggi d’esplorazione.

Il giovane designer libanese Carlo Massoud va in scena all’Oratorio della Passione di Piazza Sant’Ambrogio. Il Pesce e gli Astanti, la sua prima personale in Italia, racconta con una selezione dei suoi lavori più significativi dall’apertura del suo studio a Beirut nel 2013 a oggi, la visione con cui l’artista mira a tradurre il mondo che lo circonda in vivaci oggetti del quotidiano. Nella Chiesa di San Bernardino alle Monache, in via Lanzone 13, Anton Alvarez esplora un nuovo materiale, il bronzo, per creare "L'Ultima Cera".

Fuorisalone 2019: cosa vedere alle 5vie

Alla sua quarta edizione torna alle 5vie Masterly-The Dutch in Milano, lo spazio dedicato al talento olandese, tra designer affermati, giovani emergenti, aziende, scuole e gallerie di design. L'appuntamento, che celebra il 350esimo anniversario della morte di Rembrandt, è all'interno di Palazzo Turati in via Meravigli 7. Tra le mete imperdibili c’è Palazzo Litta, in Corso Magenta 24, uno degli angoli più belli di Milano. L’edificio ospita The Litta Variations / Opus 5, il progetto curato da MoscaPartners che mette in scena ventidue espositori con oltre sessantacinque designer del panorama internazionale. Nel Cortile d’Onore protagonista è Echo, l’opera immersiva dello studio cileno Pezo von Ellrichshausen che in un gioco di specchi riflette il colonnato barocco rivelando solo una porzione di cielo.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali