FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Università, esami in vista? Ecco i dieci pensieri dello studente che affronta la sessione autunnale

Passare gli esami dʼautunno non è cosa semplice: lʼesaurimento è dietro lʼangolo e la solitudine davanti ai libri non può che peggiorare la situazione

Università, esami in vista? Ecco i dieci pensieri dello studente che affronta la sessione autunnale

Le cose belle durano poco o almeno è questa l’impressione. Lo sanno bene gli studenti che in questi giorni sono alle prese con gli esami della sessione autunnale, forse la peggiore di tutte. A differenza di quella estiva, infatti, non ha un happy-end: al termine non c’è nessuna vacanza o divertimento, ma solo l’inizio di un altro anno accademico. Proprio per questo motivo, studiare è davvero impegnativo soprattutto dopo settimane trascorse in totale spensieratezza. Tanti i pensieri che rompono la fragile concentrazione che gli studenti riescono a raggiungere. Ecco una lista di cose che affollano la mente durante il periodo della sessione autunnale secondo Skuola.net.

10. L’estate è durata troppo poco
Ieri eravate al mare, sdraiati su un lettino a prendere il sole dopo un bagno in acque cristalline. Ora siete in aula studio, su una scomoda sedia con accanto altre persone come voi curve sui libri. Le vacanze sono finite ma non riuscite proprio a superare questa cosa, vi siete ormai convinti che qualcuno abbia accorciato i mesi estivi.

9. L’anno prossimo terminerò gli esami nella sessione estiva
Se foste riusciti a terminare gli esami a luglio, adesso non sareste impegnati in questo studio matto e soprattutto disperato. Ecco quindi che fate una promessa a voi stessi in base alla quale l’anno prossimo sosterrete tutti gli esami nella sessione estiva. Promessa che vi farete di nuovo il prossimo settembre.

8. Voglio tornare indietro all’estate della maturità
La tanto temuta maturità diventa il vostro sogno: sperate di risvegliarvi maturandi solo per godere dell’estate il più a lungo possibile. Peccato però che ancora non abbiano inventato la macchina del tempo: i giorni e gli anni, scorrono solo in avanti e la data dell’esame si avvicina!

7. Il materiale dell’esame è cresciuto nell’ultimo mese
A luglio quando avete deciso di spostare l’esame a settembre il materiale da studiare era nella norma. Ora che lo avete sottomano, i libri sembrano lievitati e le pagine non finire mai.

6. Alex Britti ha scritto "7000 caffè" pensando a me durante questa sessione
Riprendere a studiare dopo un periodo di totale relax non è facile. Di certo, però, non vi aiuterà prendere troppi caffè durante il giorno…ne bastano un paio. Alex Britti scherzava quando parlava di 7000 caffè!

5. Appena sento una canzone inizio a ballare
‘Andiamo a comandare’ Alla prima nota musicale che il vostro orecchio percepisce, vi scatta subito in mente il tormentone dell’estate, peccato però che siete in aula studio e non in spiaggia.

4. Chi ha inventato la sessione autunnale era un sadico
Qualsiasi pensiero è utile per distrarvi dallo studio. Ecco quindi che iniziate a focalizzarvi sul responsabile della vostra sofferenza: colui che ha pensato di istituire una sessione autunnale. Cosa curiosa da sapere, ma scoprirlo non vi aiuterà a superare il vostro esame!

3. I numerosi drink bevuti hanno ridotto il mio apprendimento
Pur di non ammettere che non avete voglia di studiare, le pensate davvero tutte. Ecco quindi che il motivo per cui siete indietro nel programma di studi è da imputare ai drink assunti durate le numerose serate trascorse con gli amici. Tranquilli, non sono un paio di drink ad influire sul vostro apprendimento, ma è la volontà!

2. Non ce la posso fare, chiudo tutto e rimando l’esame a gennaio
Chiudere tutto e rimandare sembra la cosa più intelligente da fare. Perché rinunciare agli ultimi raggi di sole, bagni al mare per lo studio? La risposta è semplice, non ricordate la promessa fatta a voi stessi? Non potrete certo mantenerla se aumenterete gli esami da sostenere il prossimo anno.

1. Dopo l’esame voglio… Non ci sarà un dopo
Per motivarvi, cercate di pensare a qualcosa di bello che potrete fare al termine della sessione. Peccato però che ad attendervi ci saranno lezioni, esoneri, e infine esami. Di nuovo.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali