FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Torino, trapiantato rene con la chirurgia robotica: salvate due persone

Eʼ il primo caso al mondo. Lʼintervento è riuscito e le condizioni del paziente, 51 anni, sono in costante miglioramento

Torino, trapiantato rene con la chirurgia robotica: salvate due persone

All'ospedale Molinette di Torino è stato trapiantato un rene ectopico pelvico, anomalia congenita che porta a dolore cronico e infezioni, su un paziente di 51 anni in dialisi. Gli interventi sono stati effettuati per la prima volta al mondo con la chirurgia robotica, fondamentale per la posizione anomala del rene, a stretto contatto con l'utero e con una vascolarizzazione complessa.

Il trapianto è tecnicamente riuscito e il paziente è stato sganciato dalla dialisi. Le sue condizioni sono in costante miglioramento.

Precisione robotica - Il rene, ben funzionante ma destinato allo scarto, è stato trapiantato anche grazie alla volontà della donatrice, che con il suo gesto generoso voleva dare un senso alle sue precedenti sofferenze. "La chirurgia robotica - spiega Paolo Gontero, direttore dell'Urologia universitaria dell'ospedale Molinette - è stata fondamentale in questa particolare situazione. L'aiuto del robot ha permesso l'accuratezza chirurgica necessaria in un intervento così delicato".

"Il rene presentava una complessità di arterie mai presentata prima d'ora per un trapianto nella trentennale tradizione della Chirurgia vascolare ospedaliera delle Molinette", aggiunge il dottor Maurizio Merlo, che ha eseguito la ricostruzione vascolare del rene ed effettuato la fase vascolare del trapianto.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali