FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Rivoluzione nelle neuroscienze: cervello di maiale tenuto in vita per 36 ore fuori dal corpo

Lʼesperimento dellʼUniversità di Yale mette in discussione il concetto stesso di morte dellʼorgano e apre la strada a nuovi studi su malattie come Alzheimer e tumori cerebrali

Rivoluzione nelle neuroscienze: cervello di maiale tenuto in vita per 36 ore fuori dal corpo

Un gruppo di ricercatori dell'Università di Yale, negli Stati Uniti, ha tenuto in vita i cervelli di 200 maiali per 36 ore fuori dal corpo degli animali. Ottenuti da un mattatoio, gli organi sono stati rianimati con una nuova tecnica di irrorazione sanguigna. Le cellule nervose sono apparse sane e attive, al punto da mettere in discussione lo stesso concetto di morte dell'organo. Gli esperti di neuroscienze vedono la possibilità di studiare malattie come Alzheimer e tumori.

L'esperimento è stato presentato in un convegno sulle neuroscienze organizzato dai National Institutes of Health, ma non ancora pubblicato su una rivista scientifica.

L'attività elettrica dei cervelli, misurata con l'elettroencefalogramma, evidenziava un'onda cerebrale piatta simile a quella emessa da un cervello in stato di coma, ma i neuroni risultavano attivi. Secondo i ricercatori, questa situazione renderebbe l'organo tecnicamente vivo.

La ricerca ha subito aperto il dibattito: mentre gli esperti di bioetica si chiedono se un cervello umano trattato allo stesso modo sarebbe da considerare vivo, gli esperti di neuroscienze vedono nello studio la possibilità di comprende l'organo a un livello inedito, molto più approfondito.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali