FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Raffreddore, per "scongiurare" il contagio meglio baciarsi che tenersi la mano

Lo rivela uno studio dellʼUniversità di Cardiff: se il partner ha usato un fazzoletto, rischia di diffondere il virus col contatto epidermico attraverso il muco

"Non ti bacio perché ho il raffreddore". Una frase ricorrente nella vita di coppia quando un partner si ammala. Uno studio dell'Università di Cardiff, però, smonta questo luogo comune rivelando che il contagio è più probabile se ci si tiene mano nella mano. La diffusione del virus, infatti, avviene attraverso il muco piuttosto che tramite la saliva, mettendo più a rischio chi stringe la mano al partner raffreddato che ha tenuto in mano un fazzoletto impregnato.

Raffreddore, per "scongiurare" il contagio meglio baciarsi che tenersi la mano

Giù le mani - "Le dita possono facilmente diventare contaminate dai virus tenendo per mano qualcuno che ha tossito o starnutito, oppure ha toccato maniglie o corrimano nei luoghi pubblici". A spiegarlo è il professor Ron Eccles, direttore del Common Cold Centre della Cardiff University, che sottolinea anche che "per diffondere l'infezione è necessario avere uno stretto e prolungato contatto con altre persone o trasmettere secrezioni dal naso attraverso le mani".

Il bacio fa ancora paura - Nonostante la scoperta, i luoghi comuni sono difficili da sradicare. Secondo un sondaggio svolto in Gran Bretagna, il 57% degli inglesi rifiuterebbe un primo bacio da un partner raffreddato e l'86% preferirebbe stringergli la mano.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali