FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Morbillo, da inizio anno 2.719 casi in Italia: lʼ89% non erano vaccinati

Quasi la totalità dei contagi in sette regioni: Piemonte, Lazio, Lombardia, Toscana, Abruzzo, Veneto e Sicilia

Morbillo, da inizio anno 2.719 casi in Italia: l'89% non erano vaccinati

Da inizio anno in Italia sono stati riscontrati 2.719 casi di morbillo: il dato emerge dagli aggiornamenti pubblicati dall'Istituto superiore di sanità il 30 maggio. Di questi 2.179 casi, l'89% non erano vaccinati, il 6% vaccinati con una sola dose e il 35% con almeno una complicanza. Il 40% dei casi è stato ricoverato, il 15% in pronto soccorso. I casi tra gli operatori sanitari sono stati 220 mentre l'età media dei contagiati è di 27 anni.

Sette le regioni più colpite - In quasi tutte le regioni italiane (18 su 20) sono stati segnalati casi di contagio, ma il 91% di questi si è concentrato in sole sette di queste. Le zone più colpite sono state Piemonte, Lazio, Lombardia, Toscana, Abruzzo, Veneto e Sicilia.

Le età - Ben il 73% degli episodi ha interessato persone dai 15 anni in su, mentre 163 casi avevano meno di un anno di età. Inoltre, 220 casi sono stati registrati tra gli operatori sanitari.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali