FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Lʼallarme dellʼOms: "I teenager italiani sono i più obesi e pigri dʼEuropa"

I dati riguardano ragazze e ragazzi dagli 11 ai 15 anni tra 2013 e 2014. Soltanto il 5-11% fa unʼora di attività fisica, il 25-30% è sovrappeso

L'allarme dell'Oms: "I teenager italiani sono i più obesi e pigri d'Europa"

I teenager italiani sono più pigri e obesi rispetto ai loro coetanei del resto d'Europa. A lanciare l'allarme per la salute dei giovani è un rapporto dell'Oms (Organizzazione mondiale della sanità), che ha preso in esame ragazze e ragazzi dagli 11 ai 15 anni tra 2013 e 2014. E' obeso e sovrappeso il 30% di 11enni e 13enni, mentre per i 15enni il dato si abbassa al 25%. La situazione appare più preoccupante per quanto riguarda l'attività fisica: a 15 anni soltanto il 5% delle ragazze e l'11% dei ragazzi fa almeno un'ora al giorno di esercizio.

Il report ha tuttavia evidenziato un dato "cautamente" positivo: il consumo di alcol e droga tra teenager e adolescenti è in calo rispetto al passato. Inoltre, stando all'analisi "a tutto campo" dell'Oms, se da un lato i ragazzi italiani hanno più difficoltà a relazionarsi con gli adulti, dall'altro sono meno violenti e praticano e subiscono meno il bullismo.

Modelli alimentari - Per contrastare il dilagare di obesità e inattività "bisognerebbe agire anche su fattori come i modelli alimentari, con quello mediterraneo che ormai è stato 'contaminato' da abitudini meno salutari", ha osservato Franco Cavallo, curatore della parte italiana dello studio.

Bullismo - "Tra i lati positivi invece si segnala il bullismo, su cui siamo molto bassi in classifica contrariamente a quello che si potrebbe pensare", ha proseguito Cavallo. All'età di 15 anni, si legge nel rapporto, il 2% delle ragazze e il 3% dei ragazzi riporta di aver subito atti di bullismo, un numero superiore solo a quello di Islanda e Armenia e un decimo di quello della Lituania.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali