FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Instagram oscura i post che pubblicizzano diete miracolose per gli under 18

Al bando i prodotti dimagranti e la chirurgia estetica. La modifica sarà estesa anche a Facebook

dieta, alimentazione, vita sana, estate, linea

Dite addio alle diete che promettono risultati miracolosi in tempi brevi: il social network Instagram ha annunciato che dalle prossime settimane oscurerà i post e le pubblicità che mostrano prodotti per la perdita di peso o interventi di chirurgia estetica dai profili degli utenti al di sotto dei 18 anni. In alcuni casi questi contenuti saranno direttamente rimossi dalla piattaforma, "se le soluzioni vengono promosse come prodigiose o sono collegate a offerte commerciali, ad esempio con un codice sconto". La modifica, che riguarda anche gli influencer impegnati in collaborazioni commerciali, sarà valida anche per Facebook, proprietario del social network basato sulla fotografia.

Ridurre la pressione degli utenti - Instagram ha ricordato che le linee guida sulla pubblicità non hanno mai incluso questo genere di prodotti e che la decisione è stata necessaria per rispondere al crescente peso degli influencers e delle celebrità nella promozione commerciale. La responsabile delle policy verso il pubblico di Instagram, Emma Collins, ha dichiarato: "Vogliamo che Instagram sia un posto positivo per tutti e questa linea dura contro i prodotti dimagranti fa parte del nostro continuo lavoro per ridurre la pressione che le persone a volte sentono usando i social media, esercitata in parte dall'industria cosmetica e dietetica". Una richiesta di rimozione per questo tipo di annunci era arrivato a febbraio da parte di Stephen Powis, direttore medico del National Health Service England. In quell'occasione, Powis affermava che le pubblicità di prodotti per la perdita di peso avevano un effetto dannoso sulla salute fisica e mentale dei giovani.