FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Influenza, vicini al picco stagionale: 795mila casi in una settimana, finora 15 morti

Le regioni maggiormente colpite sono Val DʼAosta, Lombardia, Umbria, Marche, Lazio, Abruzzo, Molise e Basilicata

Ci si avvicina al picco epidemico stagionale dell'influenza: il numero di casi stimati in questa settimana è pari a circa 795mila, per un totale, dall'inizio della sorveglianza, di circa 4.266.000 casi in Italia. E' questo l'ultimo aggiornamento del bollettino Influnet dell'Istituto superiore di sanità. Val D'Aosta, Lombardia, Umbria, Marche, Lazio, Abruzzo, Molise e Basilicata le regioni maggiormente colpite.

Il livello di incidenza dei casi di sindrome simil-influenzale raggiunto si colloca, per ora, all'interno della soglia di intensità media, spiega l'Iss. In Italia l'incidenza totale è pari a 13,2 casi per mille assistiti. Colpiti maggiormente i bambini al di sotto dei cinque anni in cui si osserva un'incidenza pari a 39,8 casi per mille assistiti.

 

Secondo l'ultimo bollettino FluNews, a cura dell'Istituto Superiore di Sanità, dall'inizio dell'epidemia sono stati segnalati 78 casi gravi di influenza confermata in laboratorio, di cui 15 deceduti. I casi gravi sono stati segnalati da 16 Regioni e Province autonome. La regione che ne conta di più l'Emilia Romagna (12), seguita da Lombardia (7), Veneto e Puglia (6). In 60 casi (pari al 77%) era presente almeno una condizione di rischio preesistente, come diabete, tumori, malattie cardiovascolari, malattie respiratorie croniche, obesità.

 

In 75 casi è stato isolato un virus di tipo A (soprattutto H1N1, seguito da H3N2), e in 3 casi di tipo B. Tutti sono stati ricoverati in Unità di Terapia Intensiva, 57 sono stati intubati e 11 hanno necessitato respirazione extracorporea (Ecmo). Durante la stagione 2018-19, il bollettino FluNews aveva riportato complessivamente 812 casi gravi di influenza, di cui 205 deceduti.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali