FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Epatite C, i viaggi della speranza degli italiani per acquistare il farmaco in India

Eʼ in forte incremento il numero di malati che parte per comprare medicinali a basso prezzo in altri Paesi. Scoppia il business dei tour sanitari

E' in corso un fenomeno di "esodo" di malati di epatite C verso l'estero e soprattutto verso l'India dove il costo dei farmaci è nettamente meno caro. A valutare strade alternative sono molti dei malati in condizioni non gravi, che per ora non possono accedere alle cure gratuite in Italia. I fondi per fornire la terapia a tutti, infatti, non ci sono e le Regioni finora l'hanno consegnata a chi è più a rischio, cioè a 63mila persone in circa due anni escludendo dunque migliaia di persone dalla possibilità di curarsi.

Secondo le stime dell'associazione di malati Epac, che recentemente ha interpellato 84 centri italiani dove si cura l'epatite C, sono circa mille le persone che hanno affrontato un viaggio in India per comprarsi il generico del Sovaldi, il medicinale che un paio di anni fa ha rivoluzionato le cure per questa malattia infettiva, o delle molecole simili che lo hanno seguito. Con poche migliaia di euro hanno così ottenuto una cura che da noi, se non si è gravi, costa più di 40 mila euro.

La domanda di turismo sanitario cresce e nasce anche un'offerta, da parte di agenzie che organizzano i trasferimenti. E' così che "con duemila euro, più il volo che è a carico del paziente, offriamo albergo, visita dallo specialista in ospedale e consegna del medicinale da parte della farmacia. Il tutto spostandosi con un autista privato. Inoltre, chi vuole può fare anche un giro turistico di un giorno o due", come dice a La Repubblica un dipendente dell'agenzia Arimedio che si occupa di organizzare veri e propri tour operator per malati verso destinazioni con prezzi convenienti per le cure e l'acquisto dei farmaci.

Le cose si possono complicare per chi, invece, sceglie la più rischiosa strada dell'acquisto online. Sono tantissimi i siti che offrono i generici di Sovaldi e simili ma ovviamente c'è la possibilità di imbattersi in chi vende prodotti contraffatti. E poi c'è la legge, che non permette di acquistare all'estero medicinali disponibili in Italia, tanto meno online. Ma il Sovaldi, come ha detto anche la magistratura nel caso di un paziente milanese, qui non è a disposizione di tutti i malati gratuitamente, e quindi reperirlo all'estero sarebbe possibile.

E' necessario, però, rispettare una serie di regole, e per questo sta aumentando il fenomeno delle agenzie volte ad assistere chi vuole tentare l'acquisto in India. Da ciò, il ricavo dalla commissione si aggirerebbe intorno al 10% della quota totale spesa dal paziente viaggiatore.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali