FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Bimba di due anni ibernata con un tumore incurabile: è la più giovane della storia

La piccola thailandese Matheryn Naovaratpong è stata dichiarata legalmente morta lʼ8 gennaio: il male aveva colpito lʼ80% dellʼemisfero cerebrale sinistro

Doveva ancora compiere tre anni la persona più giovane che sia mai stata ibernata. La piccola Matheryn Naovaratpong, di origine thailandese, era affetta da un tumore inoperabile molto raro che aveva colpito l'80% del suo emisfero cerebrale sinistro. Nonostante le cure aggressive, con oltre 12 interventi e decine di cicli di radio e chemioterapia, la bimba è stata dichiarata legalmente morta l'8 gennaio. Come "estrema speranza" i genitori hanno deciso di avviare le pratiche per la sua criopreservazione.

Bimba di due anni ibernata con un tumore incurabile: è la più giovane della storia

La piccola Matheryn aveva un ependiloblastoma, un tumore molto raro che colpisce i giovanissimi. I suoi genitori, entrambi medici, hanno fatto di tutto per trovare un trattamento efficace. "Quando è diventato chiaro che la bimba aveva solo pochi mesi di vita, visto l'attuale livello delle cure mediche insufficiente a tenerla in vita - si legge nel comunicato dell'azienda americana Alcor, in Arizona, che ha seguito il caso - i genitori hanno completato tutti gli step per la sua criopreservazione, inclusa la crioprotezione del cervello".

Una "scommessa" per la vita - La pratica di farsi ibernare sta diventando sempre più popolare negli ultimi anni nonostante i costi elevati, che possono anche superare i 200mila dollari (pari a circa 185mila euro). Si tratta di una vera e propria "scommessa", vista l'assenza di dati scientifici sull'effettiva possibilità di "resuscitare" i corpi ibernati.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali