FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

13.12.2012

L'umore crolla col junk food

Abuso e astinenza da cibi grassi e dolci porterebbe a sviluppare una forma depressiva

12:00 - Patatine fritte, torte ripiene di panna e carni sugose. Sebbene facciano venire l'acquolina in bocca, i cibi grassi e dolci indurrebbero variazioni chimiche nel cervello, e tentare di fare una dieta potrebbe far sentire quasi come se si stesse tentando di abbandonare le droghe. Dunque, mangiare in modo poco sano può portare a cambiamenti cerebrali che causano depressione, ben prima che sopraggiunga l'obesità. La ricerca dell'Università di Montreal è stata pubblicata sull'International Journal of Obesity.
Lo studio
Stephanie Fulton, fra gli autori della ricerca ha spiegato: "Lavorando sui topi abbiamo scoperto che la neurochimica degli animali che avevano seguito una alimentazione ricca di zuccheri e grassi era diversa da quelli che avevano mangiato in modo sano. I cambiamenti chimici riscontrati erano associati a sintomi depressivi: un cambio nella dieta causava sintomi di astinenza e maggiore sensibilità alle situazioni stress, portandoli in un circolo vizioso di alimentazione sbagliata".
I topi sottoposti a dieta grassa mostravano sintomi ansiosi e i loro cervelli erano stati fisicamente alterati.
Fulton ha concluso: "La molecola CREB, che causa la produzione della dopamina, era più attiva e questi topi avevano più alti livelli di corticosterone, ormone associato allo stress".
OkNotizie
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile