FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

11.12.2012

I bambini italiani sempre più grassi
Ecco il report sullo stato di salute del Paese

Le malattie del sistema circolatorio e i tumori sono le prime due cause di morte più frequenti

21:14 - Il Ministero della salute ha presentato la Relazione sullo Stato Sanitario del Paese e i dati che emergono sono piuttosto allarmanti: a livello nazionale l’11% dei bambini è obeso mentre il 22,9% è in sovrappeso, cioè più di 1 bambino su 3 ha un peso superiore a quello che dovrebbe avere per la sua età.

E la distribuzione del fenomeno non è affatto omogenea da un punto di vista geografico: in Calabria sono sovrappeso il 49% dei bambini mentre la percentuale scente al 15% a Bolzano. Dall’indagine è inoltre emerso che il 22% dei bambini pratica sport per non più di 1 ora a settimana, 1 su 4 non svolge attività fisica o ne svolge a un livello insufficiente, mentre trascorre (1 su 2) più di 2 ore al giorno davanti alla televisione.

Tumori e problemi circolatori prime cause di morte
Il documento affronta tanti temi e dà una fotografia molto ampia della salute degli italiani. Le malattie del sistema circolatorio e i tumori si confermano le prime due più frequenti cause di morte. Il cambiamento dello stile di vita e l’allungamento della vita media sono, in larga parte, responsabili dell’aumento della prevalenza delle malattie croniche non trasmissibili, in particolare del diabete di tipo 2. E poi viene offerta un'analisi della mortalità delle popolazioni residenti in prossimità di siti contaminati. Il totale dei decessi dovuti a inquinamento è di 403.692.

Italici grassi e pigri
Gli italiani amano passare i momenti liberi spalmati sul divano e non temono di indulgere ai piaceri della gola. Un ritratto godereccio in cui molti abitanti del Belpaese si riconoscono ma che, quando diventa un'abitudine, porta al sovrappeso. Cattive pratiche e problemi relativi non equamente distribuiti: a stare peggio sono le persone a basso reddito e con i livelli di istruzione meno elevati. I dati mostrano che il 32 per cento degli adulti risulta in sovrappeso, mentre l'11 per cento è obeso. Complessivamente, quindi, più di quattro adulti su dieci, il 42 per cento, sono extralarge. Un aspetto che cresce in modo rilevante con l'età. Qual è l'identikit della persona con problemi di peso? Uomo, con basso livello di istruzione e problemi economici. Inoltre, gli italiani sono insofferenti nei confronti dell'attività fisica: un terzo della popolazione tra 18 e 69 anni è completamente sedentario. Questa tendenza è più diffusa al Sud, tra i 50-69enni, nelle donne, a bassi livelli di istruzione e con difficoltà economiche.

Troppo alcol e fumo tra adolescenti
La relazione ha messo a fuoco anche gli aspetti legati al consumo di alcol e al vizio del fumo. I risultati evidenziano che il 46 per cento degli intervistati (ragazzi di 13, 14 e 15 anni), ha fumato almeno una volta nella vita e il 92 per cento di questi ha dichiarato che i rivenditori non si sono mai rifiutati di vendere loro le sigarette, nonostante il divieto di vendita ai minori di 16 anni. Sono invece più di 8 milioni e mezzo gli italiani considerati a rischio per il consumo di alcol. E ancora: circa 1 milione e 300 mila giovani fra gli 11 e i 25 anni presentano rischi correlati al consumo fuori pasto o al binge drinking, ossia le abbuffate alcoliche al solo fine dell'ubriacatura.

Ecco il report completo diffuso dal Ministero della Salute.

 

Se non visualizzi il documento clicca qui.

OkNotizie
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile