FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Beppe Signori canta con i Padania Brothers a "Mai dire Gol" 1997

Con la complicità di Aldo, Giovanni e Giacomo, l'ex centravanti si prestò a una gag molto particolare


 


Sono davvero tantissimi gli artisti e gli atleti che negli anni Novanta si sono prestati alle gag targate

"Mai Dire Gol"

, la trasmissione di

Italia 1

segnata dall'inconfondibile voce della

Gialappa's Band

. Nella lunga lista degli ospiti merita un posto d'onore

Beppe Signori

, il nono marcatore di sempre nella storia della

Serie A

con ben 188 reti.


 


Classe 1968, Signori scala rapidamente le gerarchie nelle giovanili dell'

Inter

, per poi farsi notare nelle serie minori tra Legge, Piacenza e Trento. Cruciale per la sua carriera il passaggio nel 1989 al

Foggia

, dove Zeman lo sposta da trequartista a centravanti per completare il tridente delle meraviglie con Baiano e Rambaudi.



Gli anni Novanta sono segnati principalmente dalle oltre cinque stagioni alla

Lazio

, dove si aggiudica per ben tre volte il titolo di

capocannoniere

e diventa il simbolo dei biancocelesti indossando la fascia da capitano. Dopo una breve parentesi alla Sampdoria, nel 1998 Signori darà il via alla lunga avventura con la maglia del

Bologna

, diventandone uno dei principali marcatori.


 


Riviviamo dunque la sua esibizione a

"Mai Dire Gol"

1997, quando affiancò

Francesco Paolantoni

e il trio composto da

Aldo, Giovanni e Giacomo

nello sketch dei "Padania Brothers".
 


Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali