FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

"Fotoromanza" di Gianna Nannini a "Festivalbar" 1996

Nove minuti di grandi classici tra cui anche "Latin lover" e "Meravigliosa creatura"


 


"Fotoromanza"

, singolo pubblicato nella primavera del 1984,

è uno dei cavalli di battaglia nel repertorio di Gianna Nannini,

che, con esso vinse il

Festivalbar,

 

Vota la voce e il Telegatto d'oro per il miglior testo dell'anno

. La canzone venne inserita nella compilation della manifestazione canora e raggiunse la vetta della classifica italiana, diventando uno dei singoli più venduti dell'anno.


 


 



 


Fu il primo singolo della cantautrice senese a ottenere un vasto riscontro di pubblico

, che lei stessa definì "un successo involontario", che le spalancò le porte a una lunga serie di fortunati album e tournée. 


 


Il testo della canzone ironizza sui cliché delle storie sentimentali,

ma anche nel frasario tipico dei fotoromanzi. Nell'immaginario collettivo è entrato l'incipit del ritornello "Questo amore è una camera a gas".

Parte della critica sottolineò un'eccessiva commercialità del brano,

e alla cantante una sorta di tradimento delle sue origini rock. Ma la Nannini non si fece "intimidire", così come non lo fece mai nel corso della sua lunga carriera.


 


La maternità a 56 anni -

Nel 2010 diede alla luce la figlia Penelope a 56 anni.

La sua gravidanza scatenò il dibattito sull'opportunità di avere figli in età avanzata. Gianna Nannini,

in un'intervista al settimanale TV Sorrisi e Canzoni, replicò così alle critiche ricevute: "All'improvviso tutti si sono dimenticati della libertà e del diritto che ha ciascuno di noi di fare quello che vuole, quando e con chi vuole".


 


Rivediamo la cantante senese sul palco del Festivalbar nel 1996 cantare un medley dei suoi brani più celebri.


 


Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali